rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
Cronaca Via Imperatore Augusto

Furto sulla litoranea ai danni di due turisti: ladri incastrati dal Gps del tablet

Ladri sfortunati quelli che poco prima di mezzogiorno di ieri hanno compiuto un furto in un'auto parcheggiata sulla litoranea Nord di Brindisi: nella borsa che hanno rubato c'era un tablet dotato di sistema Gps che ha permesso ai carabinieri di rintracciarli poco dopo il furto

BRINDISI – Ladri sfortunati quelli che poco prima di mezzogiorno di ieri hanno compiuto un furto in un’auto a noleggio parcheggiata sulla litoranea Nord di Brindisi: nella borsa che hanno rubato c’era un Tablet dotato di sistema Gps che ha permesso ai carabinieri di rintracciarli poco dopo il furto. Si tratta di Maurizio Cannalire 54 anni e Marco Petrachi 27 anni.

L’arresto è stato operato dai carabinieri del Nucleo operativo radiomobile della compagnia di Brindisi, al comando del tenente Luca Morrone. I due ladri si sono impossessati della borsa dopo aver mandato in frantumi il finestrino dell’auto presa di mira. Le vittime, due turisti, non hanno esitato a richiedere l’intervento dei carabinieri avviando contemporaneamente la procedura per rintracciare il tablet che c’era nella borsa. Il sistema di localizzazione dell’apparecchio elettronico ha guidato i carabinieri fino all’auto sulla quale i due malfattori si erano allontanati.

Dopo aver percorso Viale Commenda, via Romolo e altre strade di quella zona, i due sono stati fermati in via Imperatore Augusto. Viaggiavano a bordo di una Smart. Entrambi, dopo le formalità di rito, su disposizione del pm di turno Giuseppe De Nozza, sono stati rinchiusi nel carcere di Brindisi. 

I carabinieri della stazione di Tuturano, invece, hanno denunciato un 29enne del posto sottoposto a obbligo di dimora che durante un controllo non è stato trovato i casa.

AGGIORNAMENTO: Maurizio Cannalire, difeso dall'avvocato Luca Leoci e Marco Petrachi, difeso dall'avvocato Ladislao Massari, nel pomeriggio di oggi lunedì 13 ottobre, sono stati processati per direttissima. Entrambi hanno patteggiato una pena di un anno e quattro mesi che sconteranno ai domiciliari. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furto sulla litoranea ai danni di due turisti: ladri incastrati dal Gps del tablet

BrindisiReport è in caricamento