rotate-mobile
Cronaca

Violenza sessuale su due pazienti nello studio, condannato un ginecologo

Quattro anni e due mesi di reclusione in abbreviato per un professionista nato a Gallipoli ma che esercita a Brindisi. Sospeso dall'esercizio della professione medica per sei mesi

BRINDISI - Ha abusato di due pazienti nel suo studio, approfittando della sua professione. Ieri, martedì 18 gennaio 2022, un ginecologo che esercita a Brindisi è stato condannato alla pena di quattro anni e due mesi di reclusione, per violenza sessuale. Il medico ha 63 anni, è nato a Gallipoli ma risiede a Lecce. E' un noto professionista, si chiama Salvatore Oscar La Penna. E' stato condannato con rito abbreviato dal giudice del Tribunale del capoluogo adriatico.

Sono due gli episodi acclarati e risalgono al dicembre 2019 e al febbraio 2020. Durante due distinte visite ginecologiche il medico ha abusato sessualmente di due ignare pazienti, entrambe giovani donne. Le ha ricevute nel suo ambulatorio e poi il suo comportamento è cambiato sensibilmente. Le due donne sono state assistite dagli avvocati Paoloantonio D'Amico e Raffaele Lomartire. Il professionista è stato seguito dal legale Elvia Belmonte.

Il giudice Vittorio Testi, del Tribunale di Brindisi, ha disposto inoltre per il dottore La Penna l'interdizione dai pubblici uffici per la durata di cinque anni, l'interdizione in perpetuo da ogni ufficio attinente alla tutela, alla curatela e all'amministrazione di sostegno e, infine, la sospensione per sei mesi dall'esercizio della professione medica. Il giudice ha disposto il risarcimento danni nei confronti delle vittime, che verrà quantificato in un procedimento civile.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violenza sessuale su due pazienti nello studio, condannato un ginecologo

BrindisiReport è in caricamento