Cronaca

Sorpresi a giocare a calcetto nonostante la "zona rossa": 13 sanzioni

Nei guai alcuni giovani che stavano facendo una partita in un campo in disuso fra i quartieri Sant’Elia e La Rosa

BRINDISI - Giocavano a calcetto nonostante gli sport di contatto siano vietati in "zona rossa": 13 sanzioni. Durante il fine settimana scorso i carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Brindisi hanno intensificato i controlli inerenti le misure per il contenimento della diffusione del virus Covid-19. Nello specifico, fra i quartieri Sant’Elia e La Rosa, i militari hanno proceduto a sanzionare complessivamente 13 giovani per inosservanza delle prescrizioni contenute nell'ultimo decreto. I ragazzi sono stati sorpresi mentre giovavano a calcio in un campetto in disuso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sorpresi a giocare a calcetto nonostante la "zona rossa": 13 sanzioni

BrindisiReport è in caricamento