In giro con un coltello: denunciato dopo la perquisizione

Finisce nei guai un 30enne: l'arma bianca trovatagli addosso dai carabinieri è lunga oltre 16 centimetri

BRINDISI - Un uomo finisce nei guai a Brindisi, perché andava in giro con un coltello lungo oltre 16 centimetri. I Carabinieri della sezione Radiomobile della Compagnia di Brindisi hanno denunciato in stato di libertà un 30enne del luogo, per porto di armi o oggetti atti a offendere. L'uomo, nella mattinata di ieri, 8 dicembre, è stato controllato a piedi in una via del centro abitato e, sottoposto a perquisizione personale, è stato trovato in possesso di un coltello a serramanico della lunghezza di 16,5 centimetri, occultato nel del giubbotto indossato. L'arma bianca è stata sottoposta a sequestro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto si ribalta sulla provinciale: deceduto conducente

  • Nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo. La Puglia tornerà arancione

  • Muore a 19 anni dopo forti emicranie: indagati due medici del Perrino

  • Violento impatto fra auto e moto in città: un giovane in ospedale

  • Covid, "furbetti del vaccino": ispezione dei Nas al Perrino

  • Temperature in calo: allerta neve anche in provincia di Brindisi

Torna su
BrindisiReport è in caricamento