Rubano il triciclo a una disabile: furto ignobile in città

La 62enne si era recata alla Coop in via Pace per fare la spesa. All'uscita dal supermercato il mezzo non c'era più. Il primo furto risale al 31 dicembre scorso

BRINDISI - E' il suo unico mezzo di trasporto, le sue seconde gambe, ciò che le consente di vivere la giornata in autonomia ma, ancora una volta, in poco meno di un anno, le è stato rubato. Vittima del furto una donna portatrice di handicap, una 62enne di Brindisi, alla quale questa mattina, davanti alla Coop di via Pace a Brindisi, è stata rubata la bicicletta a tre ruote. Un atto assolutamente indicibile considerato che si tratta del secondo episodio: il primo il 31 dicembre 2019. Una triste vicenda sollevata dal figlio della donna che si trova a Roma.

"Sono stanco di vedere questi soprusi - spiega il ragazzo - per giunta abbiamo atteso molto tempo perché arrivasse il mezzo dalla Asl con diverse e lunghe pratiche burocratiche". Per il furto è stata sporta denuncia così come per il primo episodio. "La cosa orribile - conclude il ragazzo - é non comprendere che tale ciclo a mia madre occorre per muoversi per il quotidiano. Mi appello a chiunque veda un triciclo rosso con cestino di farlo presto presente alle autorità competenti". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incendio durante il rifornimento: in fiamme il distributore Ip di Sant'Elia

  • Non torna a casa: trovato senza vita in auto in aperta campagna

  • Positivi e tamponi nel Brindisino: i dati nei Comuni. Trend in crescita

  • Diffonde immagini intime di una donna: arrestato per revenge porn

  • Furti in casa mentre i proprietari dormono, paura nelle campagne

  • Coronavirus, alto il numero dei decessi in Puglia: sono 52

Torna su
BrindisiReport è in caricamento