Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca

Si litiga troppo a Carovigno: Mimmo Mele si dimette da sindaco per la seconda volta

"Non si trova l'accordo politico? Ok, allora tutti a casa". Non ci pensa due volte Mimmo Mele, anzi ci pensa per la seconda volta dall'inizio del suo mandato da sindaco di Carovigno, avviato nel 2013, e va a protocollare una lettera di dimissioni

CAROVIGNO - “Non si trova l’accordo politico? Ok, allora tutti a casa”. Non ci pensa due volte Mimmo Mele, anzi ci pensa per la seconda volta dall’inizio del suo mandato da sindaco di Carovigno, avviato nel 2013, e va a protocollare una lettera di dimissioni che ha il sapore dello scossone per la sua maggioranza perennemente in crisi, con particolare riferimento alla posizione dell’Ncd.

A Carovigno la tensione è elevatissima, si sono susseguiti attentati, strani episodi dal contenuto intimidatorio che hanno provato il centro che pur avendo dimensioni tutto sommato ridotte ha la gestione di un tratto costiero dalle dimensioni notevoli e soprattutto dal rilievo naturalistico inestimabile, come la riserva di Torre Guaceto del cui consorzio di gestione Carovigno fa parte insieme a Brindisi.

E’ nella serata di ieri che Mele, politico di razza ed esperienza, “rinato” a suo dire una volta eletto sindaco dopo un periodo trascorso in panchina forzatamente, per aver commesso un passo falso in un hotel di Roma in compagnia di una escort, Francesca Zenobi, che lo ha trascinato a processo ma che in realtà condannata per il momento ci è finita solo lei, ha protocollato la sua lettera con cui rassegna le dimissioni. Ha venti giorni di tempo per ritirarle e per questa ragione va sottolineato come per un sindaco la possibilità di lasciare la carica sia anche il modo per lanciare un messaggio chiaro alla propria coalizione, come extrema ratio. Mimmo Mele lo aveva già fatto alla fine di maggio, lo scorso anno. Era poi tornato sui propri passi e probabilmente lo farà anche in questa occasione, una volta che la coalizione avrà trovato una certa serenità, a rimpasto compiuto. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si litiga troppo a Carovigno: Mimmo Mele si dimette da sindaco per la seconda volta

BrindisiReport è in caricamento