Motore in avaria, soccorsa imbarcazione con tre persone a bordo

E'accaduto alle prime luci dell'alba di oggi ( mercoledì 19 agosto) a circa 7 miglia dall’imboccatura del porto di Brindisi

BRINDISI - La Guardia costiera è intervenuta, alle prime luci dell'alba di oggi ( mercoledì 19 agosto) in soccorso di un’imbarcazione a vela di circa 12.5 metri, in navigazione di ritorno dalla Grecia, e che si trovava a circa 7 miglia dall’imboccatura del porto di Brindisi.  A bordo tre cittadini italiani che hanno chiesto soccorso urgente per la difficoltà nella manovra delle vele e contemporaneamente avaria al motore ausiliario. Tempestivo è stato l’intervento da parte della motovedetta Sar Cp844 che ha raggiunto l’imbarcazione che, a causa del forte vento e mare mosso, stava velocemente andando incontro ad una nave mercantile all’ancora nella rada di sud est del porto di Brindisi.

SOCCORSO CP 2-2

Accertate le buone condizioni di salute degli occupanti, la barca è stata, prontamente, messa al riparo dal rischio di andare a sbattere sulla nave ed affidata a rimorchio al gruppo ormeggiatori del porto contattati dallo skipper. L'imbarcazione è stata, poi, trasferita presso il porto turistico marina di Brindisi dove, scortata del mezzo di soccorso della Guardia costiera, ha fatto ingresso poco dopo le 8 di questa mattina. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia passa in zona gialla: cosa cambia fino al 21 dicembre

  • Meno contagi e meno tamponi nel weekend. Resta alto il numero dei decessi

  • Sulla superstrada senza assicurazione e con targhe rubate: inseguimento

  • Coronavirus, risalgono i nuovi positivi e il numero dei decessi

  • Auto si ribalta e finisce nelle campagne: spavento per una ragazza

  • Covid, Puglia: la curva rallenta. Nel Brindisino cinque decessi

Torna su
BrindisiReport è in caricamento