Scandalo traghetto: Larks ancora in avaria, stop fino a 22 agosto

Nuova comunicazione ufficiale, e non è una buona notizia per chi sperava di avere sorte diversa rispetto a coloro che hanno dovuto dire addio alla propria vacanza in Grecia: la nave Larks non riprenderà la linea fino al 22 agosto.

BRINDISI - Nuova comunicazione ufficiale, e non è una buona notizia per chi sperava di avere sorte diversa rispetto a coloro che hanno dovuto dire addio alla propria vacanza in Grecia: la nave Larks che collega Brindisi con la Grecia e che è ferma per un’avaria dall’8 agosto scorso non riprenderà la linea fino al 22 agosto. E’ quanto è stato formalmente comunicato al comandante del porto di Brindisi, Mario Valente, che anche attraverso una mail dedicata ai viaggiatori che hanno dovuto rinunciare all’imbarco, sia dall’Italia che dalla Grecia, sta fornendo assistenza attraverso la divulgazione delle informazioni in possesso.

La Larks della compagnia Egnatia Seaways ha subito un guasto al motore. In un primo momento si era detto che sarebbe rimasta ferma nel porto greco di Igoumenitsa fino al 19 agosto. Ora il prolungamento dello stop sulla base del quale salteranno 3 partenze dalla Grecia e 2 da Brindisi. Secondo le stime, oltre ai 5.000 che hanno già subito il disagio, molti dei quali costretti a ritornare a casa dopo le vacanze con un'altra compagnia, sono altri 3.000 i passeggeri che subiranno le conseguenze del protrarsi del ‘default’.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

il comandante del porto mario valente-2Si attendono, a quanto si è appreso, pezzi di ricambio per riparare il guasto che non sarebbe di lieve entità. La casella mail, alla quale si accede dal sito della capitaneria di porto di Brindisi, viene intanto inondata di mail inviate da vacanzieri che chiedono delucidazioni sui propri biglietti e anche sulla possibilità di ottenere un rimborso o di poter effettuare comunque la traversata a bordo di navi di altre compagnie. Il consiglio, ribadito dal comandante del porto, è di non raggiungere Brindisi in assenza di notizie confortanti riguardo alla ripresa dei collegamenti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova vita per le auto rubate: arrestate dodici persone

  • Hai un geco in casa e vuoi liberartene? Ecco le soluzioni

  • Sversavano tonnellate di veleni: Brindisi come la "Terra dei Fuochi"

  • Altri sette casi positivi nel Brindisino sui 10 registrati in Puglia

  • Altri sei contagi e due morti nel Brindisino. Dati in calo nel resto della Puglia

  • Su 9 nuovi casi in Puglia, sette sono della provincia di Brindisi

Torna su
BrindisiReport è in caricamento