menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Brindisi nella morsa degli incendi: fiamme anche nell'ex base Usaf

Un rogo di vaste dimensioni si è sviluppato all'interno dell'ex base militare, fra Brindisi e San Vito dei Normanni. Polizia municipale pronta a chiudere la strada. Vigili del fuoco impegnati su numerosi fronti

BRINDISI – Fra i tanti incendi che dal pomeriggio di giovedì (24 luglio) tengono impegnati i vigili del fuoco in tutta la provincia, uno dei più estesi è quello che sta interessando l’ex base Usaf situata sulla strada provinciale Brindisi-San Vito Dei Normanni. Il bagliore prodotto dalle fiamme lo si scorge nel raggio di chilometri. Il fronte del fuoco, alimentato dal forte vento di scirocco, è vastissimo.

Incendio base Usaf 4-2

Una squadra di vigili del fuoco, supportata da un’autobotte e dai volontari della Protezione civile, sta lottando per circoscrivere l’incendio. La densa colonna di fumo sprigionata dalla combustione invade la carreggiata, mettendo in pericolo la sicurezza degli automobilisti. Per questo sul posto si sono recate anche tre pattuglie della polizia municipale, pronte a chiudere la strada, in caso di necessità.

ea44b049-e5a4-4391-b986-455670f625d2-2

Tutte le squadre di pompieri della caserma di Brindisi e quelle dei distaccamenti di Francavilla Fontana e Ostuni si barcamenano fra un incendio e l'altro. Non appena si chiude un fronte se ne apre un altro, in una lotta resa complicatissima dallo scirocco.

e9478e31-4ebc-4cfc-93b4-513ff3dc87db-2

La situazione più critica la si registra proprio nel capoluogo, dove ettari di sterpaglia sono stati carbonizzati da incendi domati nel pomeriggio e da altri roghi tutt’ora in corso, fra cui quello che sta investendo le campagne di contrada Restinco, nei pressi della ferrovia, con il rischio di ripercussioni sulla circolazione ferroviaria. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Consorzio Asi: l'avvocato Vittorio Rina è il nuovo presidente

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento