Brindisi, nuovo gestore tributi

BRINDISI - L’Amministrazione comunale ha individuato nei giorni scorsi il nuovo concessionario del servizio di accertamento, liquidazione e riscossione dei tributi locali (Imu, Tarsu, Tares, Tosap, Imposta pubblicità e pubbliche affissioni, riscossione coattiva), oltre che di riscossione delle entrate rivenienti dalle sanzioni del Codice della Strada e dai fitti attivi. Lo scorso 2 agosto, infatti, dopo la procedura negoziata, tale servizio è stato affidato al Raggruppamento Temporaneo di Imprese tra Abaco Spa di Padova (mandataria) ed Engineering Tributi Spa di Roma (mandante).

Il municipio di Brindisi

BRINDISI - L’Amministrazione comunale ha individuato nei giorni scorsi il nuovo concessionario del servizio di accertamento, liquidazione e riscossione dei tributi locali (Imu, Tarsu, Tares, Tosap, Imposta pubblicità e pubbliche affissioni, riscossione coattiva), oltre che di riscossione delle entrate rivenienti dalle sanzioni del Codice della Strada e dai fitti attivi. Lo scorso 2 agosto, infatti, dopo la procedura negoziata, tale servizio è stato affidato al Raggruppamento Temporaneo di Imprese tra Abaco Spa di Padova (mandataria) ed Engineering Tributi Spa di Roma (mandante).

Il contratto tra l’amministrazione comunale ed il nuovo concessionario sarà firmato nei primi giorni del mese di settembre, avrà una durata di 18 mesi (sino al 31 dicembre 2013) e sarà prorogabile. “Un procedimento – afferma l’assessore ai Tributi Carmela Lomartire – che è stato espletato in brevissimo tempo, grazie all’ottimo lavoro sinergico effettuato dagli uffici comunali. Peraltro sono stati già individuati i locali che ospiteranno gli uffici del concessionario, dove ci sarà possibilità di parcheggio e che saranno dotati di scivoli per disabili”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“In questi giorni – ha detto ancora l’assessore -  ci siamo confrontati con la ditta su alcuni argomenti fondamentali, come ad esempio quello relativo al recupero di grossi crediti vantati sia nei confronti di enti che di privati. Il confronto proseguirà nei prossimi giorni, quando valuteremo anche alcune innovazioni che il concessionario del servizio intende adottare, prima fra tutte l’introduzione di sistemi alternativi di pagamento per i cittadini (ad esempio  l’utilizzo del servizio Pos ed il pagamento nei punti vendita Lottomatica Servizi)”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rapinatori armati di mazza nel centro commerciale Le Colonne: caos tra gli avventori

  • Nuovi contagi nelle scuole: positivi a Brindisi, Ostuni, Ceglie e Fasano

  • Coronavirus: nuovo picco in Puglia, contagi in aumento a Brindisi

  • Positivi al covid andavano a lavorare in campagna: denunciati

  • Bambino positivo al Covid: lo sfogo della zia, contro ignoranza e maldicenze

  • Coronavirus, escalation di ricoveri. Nel Brindisino continuano ad aumentare i positivi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BrindisiReport è in caricamento