rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
Cronaca

Omicidio a Porto Cesareo: marito e moglie accoltellati nella loro casa

Orrore questa mattina a Porto Cesareo marina del Leccese quasi al confine col territorio di Brindisi: una coppia del posto, marito e moglie, è stata trovata senza vita nella sua abitazione in via Amerigo Vespucci. I due presentano ferite di arma da taglio

PORTO CESAREO – Orrore questa mattina a Porto Cesareo marina del Leccese quasi al confine col territorio di Brindisi: una coppia del posto, marito e moglie, è stata trovata senza vita nella sua abitazione in via Amerigo Vespucci. I due presentano ferite di arma da taglio. Sono stati trovati nel letto in una pozza di sangue.

Si tratta di Luigi Ferrari, 54 anni e sua moglie Antonella Parente, 55, molto conosciuti nella località turistica. Lui era un operatore ecologico e titolare in un circolo privato. La coppia aveva due figli, una ragazza Alessandra, anch'essa anch'essa molto conosciuta perchè ballerina e titolare di una scuola di ballo e un ragazzo che lavora a Leverano (Le) presso un'officina di autoricambi.

Sul posto oltre ai sanitari del 118 si sono recati i carabinieri della locale stazione, della compagnia di Campi Salentina e i colleghi del Reparto operativo e del Nucleo investigativo della compagnia di Lecce. Secondo una primissima ricostruzione della tragica vicenda, si ritiene che i due siano rimasti vittime di una efferata rapina ma le indagini sono appena cominciate.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio a Porto Cesareo: marito e moglie accoltellati nella loro casa

BrindisiReport è in caricamento