Dai domiciliari al carcere per reati contro il patrimonio

Esecuzione penale nei confronti di un 45enne, i fatti risalgono a quattro anni fa. Pena di cinque anni

BRINDISI - Dopo quattro anni, viene condotto in carcere per reati commessi nel 2016. I carabinieri della Stazione di Brindisi centro hanno eseguito un ordine di esecuzione per la carcerazione, emesso dall’ufficio esecuzioni penali della Procura della Repubblica di Brindisi, nei confronti di C. I., 45enne del luogo, sottoposto alla misura della detenzione domiciliare. L’uomo deve espiare il residuto di una pena di 5 anni, 8 mesi e 4 giorni di reclusione per reati contro il patrimonio, commessi nell’anno 2016. L’arrestato, al termine delle formalità di rito, è stato condotto presso la casa circondariale di Brindisi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto nel cinema: si è spenta la regista brindisina Valentina Pedicini

  • Al mercato senza mascherina, "Il Dpcm non è legge": multata

  • Incendio durante il rifornimento: in fiamme il distributore Ip di Sant'Elia

  • Non torna a casa: trovato senza vita in auto in aperta campagna

  • Positivi e tamponi nel Brindisino: i dati nei Comuni. Trend in crescita

  • Banda delle spaccate scatenata: doppio raid in centro

Torna su
BrindisiReport è in caricamento