Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca

Sbarco a Cerano: rintracciati 30 migranti, tra loro due neonati

Il gruppo recuperato è composto da 27 persone, 11 i minorenni di nazionalità Afghana. Se ne cercano altri 20. Dopo i test Covid effettuati al Fanuzzi, si trovano presso il centro di accoglienza di Restinco

BRINDISI - Nuovo sbarco di migranti sulla costa brindisina, precisamente a Cerano, a sud del capoluogo, zona già interessata in passato da episodi dello stesso genere. Nelle prime ore di oggi, martedì 13 ottobre, sulla provinciale a sud chilometro 1+900, è stato recuperato un primo gruppo composto da 27 persone, 14 uomini e 12 donne, 11 i minorenni e 2 neonati, tutti di nazionalità Afghana. Lo specchio d'acqua antistante Cerano è stato pattugliato per circa due ore e mezza, anche, con mezzi della guardia di finanza ma, al momento, non è stata rintracciata nè l'imbarcazione e nè gli scafisti.

Sul posto sono giunti i carabinieri, i volontari della croce rossa, polizia di stato e sanitari del 118 per le prime cure. I migranti sono completamente fradici e per questo il Comune ha già attivato la Caritas locale per reperire abiti puliti. La macchina dei soccorsi, messa a punto dal questore di Brindisi, di comune accordo con la prefettura e il Comune, si è messa immediatamente in moto e, al momento, non ci sono criticità. Il gruppo, dopo essere stato trasferito presso lo stadio Fanuzzi per essere sottoposto a tampone per Covid-19, si trova già presso il centro di accoglienza di Restinco. 

Seguono aggiornamenti

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sbarco a Cerano: rintracciati 30 migranti, tra loro due neonati

BrindisiReport è in caricamento