Cronaca Viale Arno

Scende dal bus, si reca a una vicina fontana per bere e gli rubano la valigia

Brutta avventura nel pomeriggio di sabato scorso per un cittadino di origini rumente proveniente da Catania: quando è sceso dal bus che lo ha portato a Brindisi dalla Sicilia è stato derubato del suo trolley. I responsabili del furto da quanto è stato accertato dagli agenti della Sezione volanti della questura di Brindisi, chiamati dalla vittima, sono due brindisini di 50 e 36 anni

BRINDISI – Brutta avventura nel pomeriggio di sabato scorso per un cittadino di origini rumente proveniente da Catania: quando è sceso dal bus che lo ha portato a Brindisi dalla Sicilia è stato derubato del suo trolley. I responsabili del furto da quanto è stato accertato dagli agenti della Sezione volanti della questura di Brindisi, chiamati dalla vittima, sono due brindisini di 50 e 36 anni, rispettivamente T.P. e D.P. Per loro è scattata la denuncia per furto.

I fatti si sono verificati in viale Arno, al quartiere Perrino la strada dove ha sede il cimitero che conduce alla zona industriale. Il viaggiatore non appena sceso dall’autobus si è recato presso una vicina fontana per riempire una bottiglia di acqua lasciando per qualche minuto la valigia incustodita. In quel momento si è avvicinata una Opel Corsa, il cui occupante del lato passeggero ha aperto lo sportello e si è impossessato del trolley. La vittima è riuscita a prendere il numero di targa e ha subito chiamato la polizia. La valigia è stata ritrovata poco dopo, dal suo interno mancavano solo i soldi che erano custoditi in un borsello: cento euro. Dagli accertamenti eseguiti dai poliziotti è stato rintracciato il proprietario della vettura e anche il passeggero. I due avrebbero ammesso di aver preso la valigia ma perché pensavano fosse stata abbandonata. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scende dal bus, si reca a una vicina fontana per bere e gli rubano la valigia

BrindisiReport è in caricamento