Cronaca

Scoperto allaccio abusivo alla rete elettrica in una pizzeria, un arresto

Sale a 15 il numero delle persone arrestate nel Brindisino per furto di energia elettrica dall'inizio dell'anno ad oggi. A finire in manette ancora una volta un commerciante, questa volta si tratta di un 49enne di Brindisi titolare di una pizzeria-tavola calda situata in centro

BRINDISI – Sale a 15 il numero delle persone arrestate nel Brindisino per furto di energia elettrica dall’inizio dell’anno ad oggi. A finire in manette ancora una volta un commerciante, questa volta si tratta di G. B., 49enne di Brindisi titolare di una pizzeria-tavola calda situata in uno dei corsi principali.

Da quanto hanno accertato i carabinieri della stazione di Brindisi, durante un’attività di controllo tesa a individuare questo genere di truffe ai danni delle società elettriche e dei cittadini, nella pizzeria in questione era stato realizzato un allaccio abusivo alla rete elettrica di pubblica distribuzione. Attraverso il personale Enel è stato accertato che erano stati sottratti  85.500 kw per un importo di 27mila euro. Dopo le formalità di rito il 49enne è stato posto ai domiciliari.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scoperto allaccio abusivo alla rete elettrica in una pizzeria, un arresto

BrindisiReport è in caricamento