Sabato, 25 Settembre 2021
Cronaca

Sequestrate 80 chili di cozze nere sgusciate, provenivano dalla Grecia

Sanzionati il conducente del mezzo e la ditta esportatrice. Il prodotto è stato distrutto dalla ditta autorizzata

BRINDISI - Questa mattina, lunedì 12 aprile 2021, i militari della capitaneria di porto di Brindisi congiuntamente al personale dell’agenzia delle dogane, militari della compagnia della guardia di finanza di Brindisi e personale del servizio veterinario della Asl di Brindisi “Siav B”, hanno sequestrato 80 chili di cozze sgusciate (mitilus-galloprovincialis). Il prodotto si trovava all'interno di un automezzo sbarcato da un traghetto che proveniva dal porto greco di Igoumenitsa, ormeggiata nel porto di Brindisi.

SEQUESTRO COZZE 2-2

All’interno del mezzo, nascosti tra altri prodotti ittici regolarmente trasportati, il personale ha rinvenuto 10 secchi bianchi, all’interno dei quali vi erano delle buste contenenti le cozze sgusciate. Il conducente non è stato in grado di fornire indicazioni circa la provenienza del prodotto ittico, tantomeno di fornire una valida documentazione sanitaria e commerciale che ne comprovasse la tracciabilità. E' così scattato il sequestro e la relativa sanzione amminsitrativa al conducente del mezzo, un cittadino di nazionalità greca e alla ditta esportatrice con sede legale sempre in Grecia. Il prodotto è stato distrutto tramite la ditta autorizzata. 


 

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sequestrate 80 chili di cozze nere sgusciate, provenivano dalla Grecia

BrindisiReport è in caricamento