Sabato, 18 Settembre 2021
Cronaca

Più di tremila borse contraffatte: sequestro nel porto

Riproducevano i modelli registrati dalla nota griffe Louis Vuitton. Erano a bordo di un autoarticolato proveniente dalla Bulgaria

BRINDISI - Questa mattina (28 gennaio 2021) i funzionari dell'Agenzia delle dogane e dei monopoli, in servizio presso la sezione portuale di Brindisi, hanno portato a termine, con la collaborazione dei militari della Guardia di Finanza, una nuova operazione di sequestro per contraffazione. Hanno sequestrato più di 3mila borse da donna contraffatte.

Nello specifico, durante lo sbarco di mezzi e passeggeri in arrivo dalla Grecia è stato fermato un autoarticolato proveniente dalla Bulgaria, contenente un carico di merce, destinato a una società toscana, la cui approfondita ispezione ha permesso di rinvenire 3.194 borse da donna riproducenti i modelli registrati dalla nota griffe Louis Vuitton.

I periti della società, immediatamente contattati dall'autorità doganale, hanno confermato la contraffazione dei modelli. Il carico, pertanto, è stato sottoposto a sequestro penale per introduzione nello Stato e commercio di beni con segni falsi/contraffatti e il rappresentante legale della società destinataria della merce è stato denunciato all'autorità giudiziaria di Brindisi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Più di tremila borse contraffatte: sequestro nel porto

BrindisiReport è in caricamento