Multiservizi Brindisi ed Energeko, Palasciano resta al timone di entrambe

Il sindaco conferma il commercialista di Bari amministratore unico. Per la Farmacia: rinnovata la fiducia a Manfredi

BRINDISI – Resta tutto com’è nelle tre partecipate del Comune di Brindisi: il sindaco ha confermato alla guida gli attuali amministratori unici, ereditati dalla gestione commissariale. Giovanni Palasciano al timone della Multiservizi e dell’Energeko e Cristina Manfredi in testa alla Servizi Farmaceutici.

Multiservizi ed Energeko

Giovanni Palasciano(1)-2Il decreto è stato firmato da Riccardo Rossi nel pomeriggio di ieri e dovrà essere notificato ai diretti interessati ai fini dell’accettazione. Ma è chiaro che essendo stata rinnovata la fiducia del Comune, anche allo scopo di garantire continuità nella gestione, la firma appare scontata anche se sembrano ancora tesi i rapporti tra Palasciano e la struttura dirigenziale di Palazzo di città. Per lo meno quella relativa ai servizi finanziari, stando alla documentazione agli atti: da un lato, ci sono le missive del riconfermato amministratore unico, dall’altro quelle del dirigente responsabile del settore Simone Simeone.

Il nodo delle fatture

Dalla corrispondenza emerge un differente punto di vista rispetto ad alcune fatture emesse dalla società Multiservizi e presentate al Comune per l’incasso, ma non pagate dall’Amministrazione-socio perché riferibili a lavori che non sarebbero stati autorizzati, in tutto o in parte, con conseguente mancanza dell’impegno di spesa. Si tratta di fatture per oltre 200mila euro. Sarà questo il motivo per il quale, ad oggi, non è stato ancora concluso il procedimento per la fusione tra le due partecipate? Multiservizi dovrebbe incorporare Energeko, stando alla volontà del Consiglio comunale.

Al momento, il commercialista barese Giovanni Palasciano resta al timone sia della Multiservizi, che della Energeko: con riferimento alla prima società, l’incarico è stato prorogato per 12 mesi, mentre nel secondo caso sino alla fine dell’anno. Nel decreto si fa riferimento alla possibile cessazione anticipata dall’incarico, qualora la fusione dovesse essere conclusa prima. La decisione del sindaco è stata comunicata ai capigruppo delle forze politiche, sia di maggioranza che di opposizione, rappresentate in Assise.

La Farmacia

Sulla rotta della continuità anche il futuro della Servizi farmaceutici con l’avvocato Cristina Manfredi, brindisina di nascita e  residente a Lecce. Resta amministratore unico della partecipata per un altro anno

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Donna muore al Pronto soccorso: negativo il test del coronavirus

  • Virus, paziente in valutazione al Perrino. Treno bloccato a Lecce

  • Virus, declassato caso sospetto, ma resta l'isolamento. Un altro oggi

  • Coronavirus: primo caso positivo al test in Puglia

  • Flacone di amuchina a prezzo quintuplicato: nei guai un commerciante

  • Paziente Torricella, positivi due "contatti stretti". Screening sui passeggeri

Torna su
BrindisiReport è in caricamento