Cronaca Via Gorizia

Parcheggio selvaggio, l'auto blocca la porta di casa: famiglia prigioniera fuori

Il comportamento indisciplinato di alcuni automobilisti in fatto di sosta selvaggia questa sera ha superato ogni limite: in via Gorizia una Opel Astra station wagon parcheggiata su un marciapiede a ridosso della porta di un'abitazione ha impedito a un'intera famiglia di entrare in casa

BRINDISI – Il comportamento indisciplinato di alcuni automobilisti in fatto di sosta selvaggia questa sera ha superato ogni limite: in via Gorizia una Opel Astra station wagon parcheggiata su un marciapiede a ridosso della porta di un’abitazione ha impedito a un’intera famiglia di entrare in casa. Quattro persone tra cui uno studente 16enne di ritorno da alcune lezioni pomeridiane per almeno due ore sono rimaste per strada, al freddo e senza poter in alcun modo accedere nell'appartamento. Sul posto si è recata una pattuglia della polizia municipale che però ha potuto fare ben poco per risolvere il problema. l'arrivo del carro attrezzi-2L’automobilista era irrintracciabile, al momento ha rimediato una multa.

Il servizio di “rimozione, deposito e custodia veicoli in sosta vietata sul territorio del Comune di Brindisi” affidato con la delibera di giunta comunale n.39 del 06 febbraio 2009, alla scadenza (aprile 2014) non è stato rinnovato. Da allora tutte le auto in divieto di sosta o che creano intralcio alla circolazione non possono essere rimosse nell’immediato. Nel caso di via Gorizia è stato inviato un carro attrezzi di una ditta privata ma la Opel Astra è stata parcheggiata così a ridosso del prospetto che le operazioni di rimozione sono risultate molto complicate. L’auto è stata rimossa dopo numerosi tentativi. 

AGGIORNAMENTO - Il comando della polizia municipale ha fatto sapere alle 22.10 che la sanzione applicata al proprietario della vettura è di 250 euro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parcheggio selvaggio, l'auto blocca la porta di casa: famiglia prigioniera fuori

BrindisiReport è in caricamento