Cronaca

Durante la perquisizione, la sorpresa: nello sportello cento grammi di cocaina

Nei guai un 31enne di San Pancrazio Salentino, fermato in auto dai carabinieri. Il giovane è stato condotto in carcere

BRINDISI - Durante la perquisizione dei carabinieri, la sorpresa: nello sportello dell'auto c'erano cento grammi di cocaina. I militari della compagnia di Brindisi, a conclusione degli accertamenti, hanno tratto in arresto Massimiliano Barbarello, 31enne di San Pancrazio Salentino, per detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio. In particolare, l’uomo, nella serata del 16 febbraio, è stato fermato dai militari della sezione radiomobile nel mentre circolava alla guida della sua autovettura lungo la via Appia. Sottoposto a perquisizione, i carabinieri hanno rinvenuto 100 grammi di cocaina nascosti nello sportello del veicolo. Dopo le formalità di rito l’uomo è stato accompagnato presso la casa circondariale di Brindisi. Lo stupefacente è stato sottoposto a sequestro e messo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Durante la perquisizione, la sorpresa: nello sportello cento grammi di cocaina

BrindisiReport è in caricamento