Mercoledì, 12 Maggio 2021
Cronaca Via Dalmazia

A colpi di martello tentano di scassinare cassaforte: presi dopo fuga sui tetti

A colpi di martello stavano cercando di rimuovere la cassaforte dagli uffici della sede brindisina della società Peyrani Trasporti Spa, sita in via Dalmazia al civico 31/A: scoperti e arrestati dalla polizia

BRINDISI – A colpi di martello stavano cercando di rimuovere la cassaforte dagli uffici della sede brindisina della società Peyrani Trasporti Spa, sita in via Dalmazia al civico 31/A: scoperti e arrestati dalla polizia, dopo una fuga sui tetti. Si tratta di Vitantonio Roma 41 anni e Enrico Morleo 50 anni, brindisini già noti alle forze dell’ordine.

La segnalazione di furto è giunta alla sala operativa del 113 intorno all’una della notte di oggi, domenica 5 giugno: un cittadino annunciava rumori di martellate provenire dagli uffici Aci siti in via Dalmazia al civico 31/C. Sul posto si sono recate alcune pattuglie della Sezione volanti della questura di Brindisi, diretta dal vice questore Alberto D’Alessandro che hanno circondato i locali. È stato subito accertato che nel mirino dei ladri c’era la sede del Gruppo Peytrani Trasporti, azienda leader nel settore dei trasporti e sollevamenti eccezionali e delle movimentazioni portuali e non l’Aci e che Roma stava tentando di prelevare la cassaforte. Morleo alla vista dei poliziotti ha tentato la fuga sui tetti ma è stato bloccato nel giro di pochissimi minuti. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A colpi di martello tentano di scassinare cassaforte: presi dopo fuga sui tetti

BrindisiReport è in caricamento