Cronaca

"Industrie sicure": la finanza trova 500 chili di rame nel furgone di un indagato

Era intestato al 55enne Giacomo Urso, coinvolto nella recente operazione "Industrie sicure" il furgone con un carico di 500 chili di rame trovato e sequestrato dai militari della Guardia di finanza di Brindisi. Denunciato per ricettazione il conducente del mezzo

BRINDISI – Era intestato al 55enne Giacomo Urso, coinvolto nella recente operazione “Industrie sicure”, che si è conclusa con l’arresto di 18 persone tutte accusate di associazione per delinquere finalizzata ai furti nelle aziende e nei campi fotovoltaici e ricettazione del materiale e delle attrezzature asportate, il furgone con un carico di 500 chili di rame trovato e sequestrato dai militari della Guardia di finanza di Brindisi, diretti dal maggiore Alessandro Giacovelli, durante un servizio di controllo del territorio. Il mezzo era però condotto da un altro soggetto di Brindisi che è riuscito a dileguarsi ma che poi è stato individuato dai finanzieri e denunciato per ricettazione e anche guida senza patente.

I grossi furti di rame, inutile sottolinearlo, continuano a verificarsi, i 18 arresti della Squadra mobile di Brindisi non hanno per niente intimorito chi è dedito a questo genere di attività illecita e nell’operazione “industrie sicure”, seppur chiusa, continuano ad aggiungersi tasselli. Urso, che è posto ai domiciliari, è proprietario di diversi mezzi, possiede un deposito in via Provinciale per Lecce. Se è coinvolto anche in questo furto di rame saranno ulteriori indagini a stabilirlo. Intanto è stato denunciato solo il conducente. La scoperta è stata fatta sulla strada provinciale per Tuturano-San Donaci, i finanzieri hanno notato un furgone che alla vista dei militari ha accelerato. Dopo un breve inseguimento è stato accostato al ciglio della e il conducente si è dileguato nelle campagne circostanti. Tramite il numero di targa si è risaliti al proprietario e successivamente anche al guidatore, già individuato mentre si dileguava.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Industrie sicure": la finanza trova 500 chili di rame nel furgone di un indagato

BrindisiReport è in caricamento