Cronaca

"Polizia? Sta per verificarsi un tamponamento". Il conto del pm per i 'ponci': "100 condanne"

"Polizia? Sta per verificarsi un tamponamento a catena all'altezza di quell'incrocio". Fu con una telefonata anonima dal contenuto 'profetico', ma in realtà fatta da un vendicatore mascherato che conosceva piani e anche marche e modelli delle auto

BRINDISI - “Polizia? Sta per verificarsi un tamponamento a catena all’altezza di quell’incrocio”. Fu con una telefonata anonima dal contenuto ‘profetico’, ma in realtà fatta da un "vendicatore mascherato" che conosceva piani e anche marche e modelli delle auto, che prese avvio nel 2008 una delle prime inchieste sui cosiddetti ponci, le truffe alle assicurazioni con finti incidenti stradali per cui 108 persone sono finite a processo. Ieri è arrivata la raffica di richieste di condanna per 100 degli imputati.

Le pene quantificate dal pm Pierpaolo Montinaro che non era però in aula e che ha affidato le proprie conclusioni a una memoria scritta consegnata al Tribunale dal pm Valeria Farina Valaori, oscillano dagli 8 mesi ai 6 anni. Nell’elenco vi sono anche tre avvocati, oltre a vari autocarrozzieri e addetti ai lavori. Otto le richieste di non doversi procedere per intervenuta prescrizione.

Il processo è iniziato nel febbraio 2014. In tutto sono 36 gli episodi monitorati dagli agenti della Polstrada di Brindisi: stando a quanto accertato a capo dell'organizzazione ci sarebbe stato Angelo Balestra, 42 anni, ex carrozziere. Altro punto di partenza, un sinistro a Brindisi il 12 marzo 2008 con quattro auto coinvolte, presunti feriti (colpo di frusta), ma in cui due delle vetture risultarono rubate, e quindi sottoposte a sequestro, ma con targhe di auto "pulite". Mentre altre persone coinvolte nell'incidente risultarono protagoniste di altri fatti analoghi. L'inchiesta giunse a una svolta nel luglio del 2010 quando furono emessi 7 provvedimenti di custodia cautelare e furono notificati gli avvisi di garanzia agli altri indagati.

Ecco le richieste:  Luca Altavilla, 8 mesi; Rocco Andriulo, 8 mesi; Antico Antonio, 8 mesi; Giuseppe Bagnato, 2 anni e 6 mesi; Angelo Balestra, 6 anni e 10mila euro di multa; Luciano Balestra, 2 anni e 6 mesi; Andrea Barbonetti, 8 mesi di reclusione; Andrea Barbonetti, 8 mesi; Silvia Bellino, 8 mesi; Benedetto Blasi, 8 mesi, Luigi Blasi 2 anni e 6 mesi; Anna Maria Buccarelli, 2 anni e 6 mesi; Eupremio Canario, 8 mesi; Antonella Castellana, 2 anni e 6 mesi; Loredana Cheranova, 8 mesi; Angelo Chiatante, 8 mesi; Carmelo Ciullo, 10 mesi; Stefano Ciullo, 8 mesi; Assunta Corlianò, 8 mesi; Luana Curto, 8 mesi, Vincenzo D’Ignazio, 8 mesi; Marco D’Aversa, 8 mesi; Antonio De Salvo, 8 mesi; Giovanna De Fazio, 2 anni; Massimo De Fazio, 8 mesi; Maria De Leo, 10 mesi; Salvatore Del Monte, 8 mesi; Francesco Della Giorgia, 2 anni e 8 mesi; Giuseppe De Tommaso, 8 mesi; Giovanna Diodicibus, 8 mesi: Francesco Elia, 8 mesi; Mario Epifani, 8 mesi; Nicola Fabrizio, 8 mesi; Luca Fortunato, 8 mesi; Concetta Francioso, 8 mesi; Francesco Fraticelli, 2 anni; Barbara Fusco, 2 anni e 6 mesi; Domenico Gaudino, 8 mesi; Francesco Giglio, 8 mesi; Antonio Greco, 8 mesi; Roberto Greco, 8 mesi; Archimede Guadalupi, 8 mesi; Federica Guerra, 8 mesi; Andrea Iunco 8 mesi; Roberta Lamarina, 8 mesi; Sara Lazoi, 8 mesi; Luigi Leo 8 mesi; Massimiliano Leo, 8 mesi; Alessandro Licastro, 8 mesi; Roberto Licastro, 10 mesi; Damiano Licciulli, 8 mesi; Sandra Litti, 8 mesi; Riccardo Lodeto, 8 mesi; Alessandro Manni, 8 mesi; Anna Manni, 8 mesi; Angela Marra, 2 anni; Cristian Martina, 8 mesi; Massimo Martucci 2 anni; Giuseppe Mazza, 8 mesi; Manuel Migogna, 8 mesi; Anna Muccio, 8 mesi; Ilaria Muccio, 8 mesi; Giovanna Murgia, 8 mesi; Ivano Nani, 8 mesi; Gianluca Narcisi, 8 mesi; Antonio Olimpio, 8 mesi; Vittorio Olimpio, 8 mesi; Giuseppe Ordinanza, 8 mesi, Gianluca Palma, 3 anni; Cosimo Pignataro, 8 mesi; Tiziana Polito, 8 mesi, Giuseppina Quarta, 8 mesi; Cristian Quarta 8 mesi, Antonio Ragusa, 8 mesi; Mauro Rametta, 8 mesi; Pietro Randino, 10 mesi; Gianluca Re, 2 anni e 8 mesi, Antonio Rizzello, 8 mesi; Carmine Rizello, 8 mesi; Angelo Rollo, 2 anni e 6 mesi; Maria Rollo, 8 mesi; Paola Rosa, 2 anni e 8 mesi; Daniela Rosafio, 8 mesi; Santion Rosafio, 8 mesi; Giuseppina Rospi, 8 mesi; Marco Rospi, 8 mesi; Francesco Sarcinella, 8 mesi; Gianluca Schirinzi, 8 mesi; Luigi Salvatore Sergi, 8 mesi; Gianluca Sgura, 8 mesi; Angelo Spagnolo, 8 mesi; Filomena Turi, 8 mesi; Antonio Vergari, 10 mesi; Pancrazio Vergari, 2 anni e 6 mesi; Fabio Vinci, 10 mesi; Angelo Zimbari, 8 mesi; Davide Zimbari 8 mesi, Elvira Zullino 8 mesi.

Non doversi procedere per prescrizione per : Antonella Castellana; Carlo Landolfa; Sergio Tafuro; Diego Perrone; Damiano Napoletano; Marco Lavino; Laerte Braca; Angela Ligorio. Per Angelo Fortunato e Cosima Libardo la restituzione degli atti al pm.  

Il collegio difensivo è composto dagli avvocati Giuseppe Guastella, Fabio Di Bello, Giacomo Serio, Daniela D'Amuri, Francesco Cascione, Laura Beltrami. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Polizia? Sta per verificarsi un tamponamento". Il conto del pm per i 'ponci': "100 condanne"

BrindisiReport è in caricamento