Sabato, 25 Settembre 2021
Cronaca

Impianti sportivi nel mirino: vandalizzato anche lo skatepark del Casale

Nel mese di gennaio quattro intrusioni nel polo federale di ginnastica, una al tensostatico di Bozzano e un furto all'impianto Cedas

BRINDISI - Un'altra struttra sportiva è stata vandalizzata da ignoti nelle ultime ore. Questa volta ad essere preso di mira è stato lo skate park all'interno dell'area giochi del rione Casale dove sono stati distrutte attrezzature prefabbricate necessarie per praticare questa disciplina e, anche, i contentiori porta rifiuti. Una struttura, quella del Casale, nata per venie incontro alle esigenze dei giovani brindisini che praticano questo sport e che serve come spazio per potersi aggregare. L'area skate era stata realizzata dai ragazzi, in maniera volontaria grazie, anche, al contributo delle famiglie e di amici artigiani che hanno donato le attrezzature, nell'arco temporale di un anno e mezzo. 

skatepark 2-2

L'ultima incursione in un'impainto sportivo di Brindisi riguarda quello avvenuto il 27 gennaio scorso al tensostatico del Parco Buscicchio, utilizzato dalla società di ginnastica Temese oltre alle intrusioni, quattro dal mese di agosto, anche negli impianti della Cedas Avio, tutti al quartiere Sant’Elia.

skatepark 3-2

Il pattidromo del Casale, invece, all'inizio di gennaio, è stato oggetto di un finanziamento di 150 mila euro che serviranno per la risistemazione dato che versa in uno stato di abbandono e degrado a causa, anche in questo caso, di una serie di atti vandalici che hanno depauperato l'impianto sportivo. Con i risparmi derivanti dalla gara per la risitemazione del pattidromo, il Comune ha avanzato l'idea di realizzare un nuovo skate park. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Impianti sportivi nel mirino: vandalizzato anche lo skatepark del Casale

BrindisiReport è in caricamento