rotate-mobile
Cronaca

Brindisi, varato bilancio di previsione

BRINDISI - Il commissario prefettizio al Comune di Brindisi, Bruno pezzuto, dopo aver nominato ieri i revisori contabili, oggi ha approvato con apposito provvedimento il Bilancio di previsione del Comune di Brindisi per l’esercizio 2012 e il Bilancio pluriennale per il triennio 2012/2014. Il provvedimento segue all’avvenuta approvazione del rendiconto dell’esercizio 2011 in data 23 aprile scorso. "L’adozione dello strumento contabile - sottolinea una nota deol Comune, è stata preceduta da ampia e ripetuta fase di consultazione pubblica con i cittadini, l’associazionismo professionale e di scopo, partiti, sindacati e candidati sindaci".

BRINDISI - Il commissario prefettizio al Comune di Brindisi, Bruno Pezzuto, dopo aver nominato ieri i revisori contabili, oggi ha approvato con apposito provvedimento il Bilancio di previsione del Comune di Brindisi per l'esercizio 2012 e il Bilancio pluriennale per il triennio 2012/2014. Il provvedimento segue all'avvenuta approvazione del rendiconto dell'esercizio 2011 in data 23 aprile scorso. "L'adozione dello strumento contabile - sottolinea una nota del Comune, è stata preceduta da ampia e ripetuta fase di consultazione pubblica con i cittadini, l'associazionismo professionale e di scopo, partiti, sindacati e candidati sindaci".

Alcune cifre fornite dal prefetto Bruno Pezzuto: "Lo strumento contabile presenta entrate per euro 162.885.674,00 ed una spesa pari ad euro 172.484.393,00. Quest'ultima è fronteggiata applicando parte dell'avanzo per euro 9.598.719,00 traendolo dal risultato complessivo di amministrazione 2011 di euro 20.383.114,22 . Il bilancio rispetta tutti i vincoli previsti per gli Enti Locali contenuti nella legge Finanziaria 2011 e nella Legge di Stabilità ed è redatto con le riduzioni di spesa ivi previste, nonché opera una razionalizzazione complessiva delle diverse voci che lo compongono al fine del contenimento della spesa stessa".

Importante il passaggio sui tributi: il bilancio di previsione "si caratterizza, dal lato entrate, con la conferma delle tariffe d'imposta dell'anno precedente e l'applicazione della tariffa standard dell'Imu fissata dalla legge istitutiva. Sono previsti investimenti per euro 52.991.771,00 di entità inferiore all'anno precedente ma per la sola previsione di diminuzione significativa dell'entità dei mutui da contrarre". Il comunicato conclude che "l'avvenuta approvazione del bilancio permette all'Ente la piena operatività per l'esercizio 2012, implementa la fattibilità di piani e programmi, consente di gestire finanziariamente le elezioni amministrative altrimenti prive di copertura e permetterà all'Amministrazione eletta all'esito elettorale, di disporre compiutamente delle risorse stanziate eventualmente modulandole secondo i propri programmi".

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Brindisi, varato bilancio di previsione

BrindisiReport è in caricamento