Cronaca Via Crati

Brindisino sorpreso con 350 grammi di marijuana in casa

Arrestato dagli agenti della squadra mobile il 31enne Cosimo Totleben, a seguito di una perquisizione domiciliare effettuata in via Crati

BRINDISI – Da giorni notavano un insolito viavai di giovani nei pressi della sua abitazione. Oggi i poliziotti della Squadra mobile gli hanno fatto visita, sorprendendolo con 350 grammi di marijuana. Manette ai polsi nei confronti del brindisino Cosimo Totleben, 31 anni. L’uomo risiede all’interno di un appartamento situato in via Crati, al rione Perrino. Alla vista degli agenti a pochi passi dalla sua abitazione, Totleben ha cominciato a manifestare segni di nervosismo e insofferenza.

Il suo tentativo di eludere il controllo è stato vano, perché i poliziotti lo hanno raggiunto in totleben cosimo stampa-2casa. L’immobile è stato sottoposto a una perquisizione nel corso della quale sono stati ritrovati i 350 grammi di marijuana, oltre a un bilancino di precisione e a materiale utilizzato per il confezionamento della sostanza stupefacente.

Una volta espletate le formalità di rito, l’uomo, di concerto con il pm di turno del tribunale di Brindisi, Milto De Nozza, è stato condotto presso la casa circondariale di Brindisi in via Appia. Quello di Totleben è il primo arresto effettuato dalla Mobile di Brindisi sotto il comando del vicequestore Antonio Sfameni, che in settimana è subentrato al parigrado Alberto Somma, andato a dirigere le Mobile della  questura di Lecce.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Brindisino sorpreso con 350 grammi di marijuana in casa

BrindisiReport è in caricamento