Per 30 centesimi minaccia cliente con una pistola giocattolo

Denunciato brindisino titolare di agenzia di money transfer. Arresti a Francavilla Fontana e Pezze di Greco

Brindisi: per 30 centesimi minaccia cliente con la pistola

I carabinieri del Nucleo radiomobile di Brindisi hanno denunciato in stato di libertà un 55enne del luogo per minaccia grave. L’uomo, titolare di un’agenzia di trasferimento di denaro, si rifiutava di restituire 30 centesimi a una persona che aveva richiesto la transazione di Euro 153,30. L’uomo minacciava la vittima prima verbalmente e successivamente impugnando una pistola, risultata essere del tipo giocattolo, priva del tappo rosso, e sottoposta a sequestro.

Francavilla Fontana: finisce in carcere per cumulo pene

I carabinieri della stazione di Francavilla Fontana hanno arrestato Lucio Siena di 29 anni in esecuzione di un ordine di carcerazione emesso dal Tribunale di Brindisi per cumulo pene, in tutto 5 anni, 6 mesi e 26 giorni, legate a condanne per guida senza patente, furti aggravati e ricettazione, commessi in Francavilla Fontana dal 2012 al 2016. L’arrestato è stato condotto presso la Casa Circondariale di Brindisi.

Pezze di Greco: dai servizi sociali ai domiciliari

A Pezze di Greco i carabinieri della stazione locale hanno arrestato Davide Fanizzi di 35 annial quale il giudice competente ha revocato l’affidamento in prova ai servizi sociali sostituendolo con gli arresti domiciliari. Fanizzi deve espiare la pena di mesi 11 di reclusione, in seguito a condanna per reati di estorsione, lesioni personali e violazioni del Daspo commessi in Fasano dal 2007 al 2010.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Torchiarolo: contatore del gas manomesso, denunciata una donna

I carabinieri di Torchiarolo hanno denunciato a piede libero per furto aggravato di gas metano una 35enne del luogo. La donna aveva rimosso i sigilli del contatore apposti dal personale dell’azienda del gas, poiché la stessa destinataria della fornitura era morosa.  La 35enne poco dopo aveva sbloccato il contatore, sottraendo complessivamente 130 metri cubi di metano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz della Polizia contro la Scu: otto arresti fra Brindisi e Mesagne

  • Covid: 12 positivi dopo un ricevimento, chiuso un asilo nido

  • Incidente in campagna: padre con la motozappa travolge il figlio

  • Prima svolta, indagato il presunto killer di Eleonora e Daniele

  • Scu, estorsioni nelle campagne: “Un euro per ogni quintale di grano prodotto”

  • Uomo trovato morto in casa dell'anziano che assisteva: disposta autopsia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BrindisiReport è in caricamento