menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ingerisce farmaci e chiama il 112: salvo grazie ai carabinieri

Un brindisino di 50 anni ha tentato il suicidio in un villaggio turistico di Ostuni. Intervenuti anche 118 e vigili del fuoco

OSTUNI - Ha ingerito dei farmaci e ha chiamato i carabinieri. Grazie alla tempestività con cui gli operatori della Centrale operativa dei carabinieri di Brindisi hanno attivato i soccorsi, è stato tratto in salvo un 50enne di Brindisi che ha tentato il suicidio all’interno di un villaggio turistico di Ostuni. I militari che hanno risposto alla telefonata giunta attraverso il 112, mediante rapidi accertamenti tecnici, hanno localizzato il luogo da cui è partita la telefonata. A quel punto hanno  attivato e coordinato i servizi di emergenza, i vigili del fuoco, gli operatori del 118 e una pattuglia della locale Stazione, che hanno soccorso l’uomo, successivamente trasportato, non in pericolo di vita, presso l’ospedale di Brindisi, per le cure del caso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Pareti "scorticate" a causa dell’umidità: "Ecco come viviamo e nessuno interviene"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento