Bruciano rifiuti in un terreno privato: denunciati due braccianti agricoli

Due cittadini ghanesi sorpresi in un terreno in contrada Apani mentre incendiavano un cumulo di rifiuti di plastica

Foto di repertorio

BRINDISI – Sono stati sorpresi mentre davano alle fiamme dei rifiuti in un terreno privato situato in contrada Apani, nelle campagne di Brindisi. I carabinieri della stazione di Brindisi Casale hanno denunciato a piede libero due cittadini di origine ghanese: il 31enne Y.N. e il 32enne K.O.

I due, braccianti agricoli con regolare permesso di soggiorno, hanno incendiato in un’are di circa 2 metri quadri di un terreno incolto di proprietà di un 57enne un cumulo di rifiuti in plastica depositati in maniera incontrollata. Le fiamme sono state spente dai vigili del fuoco di Brindisi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz della Polizia contro la Scu: otto arresti fra Brindisi e Mesagne

  • Uccisa in casa insieme al fidanzato: lavorava all'Inps di Brindisi

  • Covid: 12 positivi dopo un ricevimento, chiuso un asilo nido

  • Regionali, Amati il più votato: ecco tutte le preferenze nel Brindisino

  • Elezioni regionali, amministrative e referendum: l'affluenza finale

  • Furto al bancomat con inseguimento: banditi cadono in strapiombo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BrindisiReport è in caricamento