menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La gioielleria rapinata a Lecce (da LeccePrima)

La gioielleria rapinata a Lecce (da LeccePrima)

Brutta rapina a Lecce: banditi forse brindisini

LECCE – E' stata rubata a Brindisi l'auto, una Fiat Grande Punto, con cui due malviventi poco dopo le 20 di oggi hanno messo a segno una violenta rapina nella gioielleria “Charmant”, di Gioele Miglietta in pieno centro a Lecce.

LECCE - E' stata rubata a Brindisi l'auto, una Fiat Grande Punto, con cui due malviventi poco dopo le 20 di oggi hanno messo a segno una violenta rapina nella gioielleria "Charmant", di Gioele Miglietta in pieno centro a Lecce. Tra le varie ipotesi sui responsabili c'è anche quella che si tratti proprio di soggetti del Brindisino. Hanno agito a volto scoperto, si sono finti clienti e una volta dentro hanno bloccato e aggredito il titolare e la moglie e anche una guardia giurata.

La strada dove si trova la gioielleria, via Imperatore Adriano, è piena di telecamere, lo stesso negozio di preziosi ne ha una. La scena della rapina è stata registrata, i volti dei banditi sono stati catturati. Se si trattasse di "volti noti" individuarli non sarebbe difficile. Ma queste sono solo ipotesi. Quello che è certo è che questa sera a Lecce si sono vissuti veri e propri momenti di terrore. I due una volta dentro hanno subito esibito una pistola, hanno aggredito il gioielliere, lo hanno imbavagliato e gli hanno bloccato i polsi con delle fascette.

Nel negozio c'erano la moglie e una commessa che in quel momento era in bagno. Mentre i due svuotavano la cassaforte riempendo i loro borsoni la vittima è riuscita a schiacchiare il pulsante anti rapina e sul posto si è precipitata una guardia giurata della Velialpol. Anche il vigilante, però, è stato aggredito. I due gli sono saltati addosso riuscendo a sfilargli la pistola di ordinanza dalla fondina. Fortunatamente nessuno è rimasto ferito.

I malviventi si sono dati alla fuga su una Fiat Punto di colore azzurro. Qualcuno è riuscito a prendere il numero di targa ed è stato subito accertato che il mezzo era stato rubato a Brindisi pochi giorni fa. Si segue, quindi, anche la pista brindisina per la ricerca dei due rapinatori. In queste ore i carabinieri stanno setacciando il circondario ed eseguendo perquisizioni, il centro storico di Lecce è pieno di telecamere, il percorso della Fiat Grande Punto, a quanto pare è quello che porta sulla superstrada per Brindisi.

 

 

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
  • Emergenza Covid-19

    Covid, Puglia: pressione ancora alta sugli ospedali, altri 39 decessi

  • Sport

    Palaeventi: Comune di Brindisi - New Arena all’atto finale

  • Cronaca

    Assicurazione falsa e guida senza patente, due denunce

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento