rotate-mobile
Cronaca Centro Storico / Via Provinciale San Vito

Falla nella recinzione del dog park: aggrediti un cane e il suo proprietario

Pit bull invade l’area del parco destinata a cani di altre taglie. Nulla di grave per l’esemplare aggredito e il suo proprietario. Intervenuta la Polizia Locale per la messa in sicurezza della rete

BRINDISI – La rete, in condizioni non ottimali, non ha retto. Un pit bull stamattina (martedì 25 aprile) ha aggredito un pastore tedesco e il suo proprietario, all’interno del dog park situato in via Provinciale San Vito, a Brindisi. Fortunatamente le ferite riportate sono state di lievissima entità sia per il cane che per il proprietario, azzannato sul palmo della mano, grazie anche al tempestivo intervento del proprietario del pit bull. 

Il parco è suddiviso in un’area destinata ai cani di piccola e media taglia e in un’area per i fido di grossa taglia. Gli amici a quattro zampe possono passeggiare liberamente, sotto lo sguardo dei proprietari. Un varco nella recinzione pare abbia consentito al pit bull di passare da una zona all’altra, dando vita all’aggressione. Il proprietario del pastore tedesco ha chiesto l’intervento della Polizia Locale proprio per segnalare la precarietà della rete divisoria. Nessun disappunto nei confronti del proprietario del cane aggressore, sollevato da ogni responsabilità. 

La rete divisoria

Gli stessi agenti della Polizia Locale hanno provveduto a una soluzione tampone, “rattoppando” la rete con delle fascette. Sul posto si è recato anche il geometra comunale reperibile, che ha disposto per i prossimi giorni un intervento di stabilizzazione dei paletti. Oltre alla questione della recinzione, è stata segnalata anche la problematica riguardante il malfunzionamento dell’impianto di illuminazione.  Da tempo, infatti, il dog park è al buio, con rischi per la sicurezza di cani e proprietari. 

Si tratta di problematiche non nuove. Già nel novembre 2018 si verificò un’aggressione dovuta a un buco nella parte inferiore della recinzione. Nel giro di pochi giorni si intervenne per riparare la falla. Ora il problema si ripropone. Fortunatamente l’episodio non ha avuto gravi conseguenze. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Falla nella recinzione del dog park: aggrediti un cane e il suo proprietario

BrindisiReport è in caricamento