Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca San Pancrazio Salentino

"Buone pratiche in salute mentale", premiato il Csm di S.Pancrazio

Il Centro di Salute Mentale di San Pancrazio Salentino è stata premiato dal direttore generale e dal direttore di Dipartimento dell'Asl di Lecce per le "buone pratiche in salute mentale" grazie al Progetto denominato "Fisica-mente"

SAN PANCRAZIO SALENTINO - L'Azienda sanitaria locale di Brindisi  comunica che l’èquipe multidisciplinare del Centro di Salute Mentale di San Pancrazio Salentino, diretta dal dottorCarlo Minervini, in collaborazione con l’Ufficio pomozione della salute, educazione e informazione sanitaria del Dipartimento di prevenzione dell’Asl Br, diretto dal dottor Domenico Suma,  è stata premiata dal direttore generale e dal direttore di Dipartimento dell'Asl di Lecce per le " buone pratiche in salute mentale” grazie al Progetto denominato Fisica-mente.

L’attività relativa al progetto in questione ha previsto interventi psico-educazionali volti a promuovere la salute psico-fisica nei pazienti affetti da disturbi mentali, fornendo tutte le informazioni e gli strumenti per una corretta abitudine alimentare e le attività fisiche adeguate ai bisogni personali. Il Progetto ha avuto inizio a marzo scorso e proseguirà per tutto il 2015, con una durata di 8 mesi  e 2 incontri settimanali. Suddiviso in due tempi, ha visto una fase interessata al benessere, alimentazione e stile di vita sano, con la collaborazione di una nutrizionista, per passare poi ad un programma di attività in palestra, con il supporto di un laureato in scienze motorie, e camminate con walking leader.

Le prime analisi dei dati delle attività svolte evidenziano chiari cambiamenti in ambito psicologico e motorio. Il miglioramento, almeno preliminare, sostiene l’importanza di un progetto che ha visto una stretta collaborazione tra figure professionali diverse nell’accompagnare e sostenere il paziente in un percorso di educazione alla salute, e nell’adozione di corretti stili di vita. I risultati ottenuti sottolineano, infine, che interventi di attività motoria e di supporto psicologico possono apportare - anche nel breve periodo - cambiamenti significativi in termini di stato di salute e qualità di vita.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Buone pratiche in salute mentale", premiato il Csm di S.Pancrazio

BrindisiReport è in caricamento