menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Gli effetti del violento impatto sul bus

Gli effetti del violento impatto sul bus

Bus Stp contro palo dell'Enel/ Video

SAN PIETRO VERNOTICO – Una vigilia di Natale che ha rischiato di trasformarsi in un grosso guaio per l'autista della società di trasporti pubblici Stp che questo pomeriggio rientrava al deposito.

SAN PIETRO VERNOTICO - Una vigilia di Natale che ha rischiato di trasformarsi in un grosso guaio per l'autista della società di trasporti pubblici Stp che questo pomeriggio rientrava al deposito dopo il turno di lavoro: in via Maternità e Infanzia a San Pietro Vernotico, a quanto pare in seguito ad una manovra per evitare un cane, il mezzo pubblico è andato a sbattere contro un palo della luce sradicandolo (video).

Il parabrezza si è distaccato e i cavi della linea elettrica, dopo aver impattato violentemente contro il mezzo danneggiandolo sono andati a finire per terra. Fortunatamente nel pullman non c'erano passeggeri, per l'autista, un uomo di San Donaci, si è trattato solo di tanta paura. In soccorso dell'autista sono giunti alcuni colleghi che hanno provveduto a mettere in sicurezza la zona in attesa dell'arrivo degli agenti della polizia locale.

C'era il rischio concreto, infatti, di restare folgorati. Solo l'intervento di una squadra dei tecnici dell'Enel ha scongiurato ogni pericolo. L'autista ha spiegato che la causa dell'incidente è stato l'improvviso attraversamento di un cane randagio. La zona dove si è verificato il fatto si trova in periferia nei pressi del cimitero, del campo sportivo comunale e di numerose cantine agricole. Ma anche di edifici abbandonati, ricettacolo di animali e rifugio di senzatetto.

 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Brindisi usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento