rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
Cronaca San Vito dei Normanni

Cade in un abisso durante scalata

SAN VITO DEI NORMANNI – E’ morto sabato in un incidente sulle montagne di Lecco, storica palestra dell’alpinismo italiano, al termine di una scalata assieme alla sua fidanzata. Domenico Loparco, 37 anni, di San Vito dei Normanni ma da qualche tempo residente a Monza, una forte passione per la corsa e più recentemente per la roccia. E’ stato molto sfortunato: nei pressi della vetta del Grignone ha mancato un appoggio, è scivolato giù, ma sulla traiettoria c’era la stretta fenditura di un abisso, un pozzo verticale che si apriva nella neve. Domenico Loparco è scomparso all’interno, perdendo la vita nella caduta.

SAN VITO DEI NORMANNI – E’ morto sabato in un incidente sulle montagne di Lecco, storica palestra dell’alpinismo italiano, al termine di una scalata assieme alla sua fidanzata. Domenico Loparco, 37 anni, di San Vito dei Normanni ma da qualche tempo residente a Monza, una forte passione per la corsa e più recentemente per la roccia. E’ stato molto sfortunato: nei pressi della vetta del Grignone ha mancato un appoggio, è scivolato giù, ma sulla traiettoria c’era la stretta fenditura di un abisso, un pozzo verticale che si apriva nella neve. Domenico Loparco è scomparso all’interno, perdendo la vita nella caduta.

L’allarme è stato dato dalla ragazza, disperata. Ma gli operatori del Soccorso alpino non hanno potuto recuperare il corpo prima di domenica nella tarda mattinata a causa del gelo. Gli speleologi del Cnsas hanno raggiunto il corpo dello scalatore sanvitese poco prima delle 13 di ieri, lo hanno deposto in una speciale barella e lo hanno estratto dall’abisso.

La caduta di Domenico Loparco era terminata a una cinquantina di metri di profondità, dove già sabato il corpo era stato individuato da un medico del Corpo nazionale di soccorso alpino e speleologico. Le operazioni di recupero sono state complicate da temperature prossime ai meno 10 gradi. Il luogo è impervio, e si trova nei pressi di un altro abisso molto più profondo denominato “Viva le donne”. Il magistrato di turno della procura competente ha disposto l’esame autoptico.

La notizia della morte di Domenico Loparco, sportivo nato e praticante di varie discipline, ha stordito i suoi numerosi amici di San Vito, dove la notizia del gravissimo incidente è giunta ieri. I genitori sono già partiti per Lecco, dove all’obitorio dell’ospedale Manzoni si trova la salma del figlio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cade in un abisso durante scalata

BrindisiReport è in caricamento