Lunedì, 18 Ottobre 2021
Cronaca Oria

Cade nel vuoto mentre faceva delle foto: tragedia in chiesa

E' caduto sul pavimento della chiesa di San Barsanofio, conosciuta anche come parrocchia di San Francesco di Paola, nel centro di Oria, dopo un volo di diversi metri. Poche ore dopo è morto in ospedale il 44enne Massimiliano Iunco, uno dei componenti del gruppo degli sbandieratori di Oria

ORIA – E’ caduto sul pavimento della chiesa di San Barsanofio, conosciuta anche come parrocchia di San Francesco di Paola, nel centro di Oria, dopo un volo di diversi metri. Poche ore dopo è morto in ospedale il 44enne Massimiliano Iunco, uno dei componenti del gruppo degli sbandieratori di Oria. La tragedia si è verificata poco dopo la mezzanotte di oggi (29 maggio).

Da quanto appreso, Iunco stava scattando delle foto alle decorazioni che erano state ultimate proprio ieri (28 maggio) in vista delle celebrazioni del Corpus Domini che erano in programma per la giornata odierna. Iunco, che aveva collaborato all’allestimento, nella serata di ieri si trovava all’interno dell’edificio insieme ad altre persone. La dinamica dei fatti è ancora da appurare. Di certo c’è che l’oritano è precipitato da un’altezza consistente, mentre stava scattando delle foto.

Le sue condizioni erano gravissime. Una volta giunti sul posto, i sanitari del 118 hanno condotto Iunco in codice rosso verso il Pronto soccorso dell’ospedale Perrino di Brindisi. Intorno alle ore 2,10, il suo cuore ha smesso di battere. I carabinieri della locale stazione al comando del maresciallo Borrello, in sinergia con i colleghi della compagnia di Francavilla Fontana diretti dal capitano Nicola Maggio, si trovano tuttora all’interno della cappella per i rilievi del caso.

C’è da appurare il punto esatto in cui si trovava la vittima quando ha perso l’equilibrio. La notizia della tragedia ha fatto nel giro di poche ore il giro di Oria, dove Iunco era conosciuto e stimato per la sua attività di sbandieratore e il suo impegno per la comunità parrocchiale. Il 44enne, purtroppo, lascia una moglie e due figli. Lavorava presso lo stabilimento Ilva di Taranto. 

Stando a una prima ricostruzione dell'accaduto, Iunco è caduto da una scala dalla quale stava fotografando gli addobbi floreali allestito all'interno della chiesa, ha sfondato un lucernario ed è finito sul pavimento della sagrestia. Diverse persone che si trovavano all'interno della cappella hanno sentito un tonfo e sono subito accorse in soccorso dell'operaio. Una parte della chiesa è stata posta sotto sequestro. La salma è a disposizione del pm di turno del tribunale di Brindisi, Raffaele Casto. 

Aggiornato alle ore 13,13

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cade nel vuoto mentre faceva delle foto: tragedia in chiesa

BrindisiReport è in caricamento