menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Calci e pugni alla madre che si rifiuta di consegnare la carta bancomat

Arrestato un 27enne per maltrattamenti in famiglia, lesioni personali ed estorsione, un 27enne del luogo

FASANO - I carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Fasano e della locale stazione, nel corso della notte, hanno arrestato in flagranza di reato, per maltrattamenti in famiglia, lesioni personali ed estorsione, un 27enne del luogo. Il giovane nella tarda serata di ieri ha aggredito con calci e pugni la madre 60enne convivente poiché si è rifiutata di consegnare la propria carta bancomat. La donna ha riportato la frattura del femore sinistro.

I fatti

I carabinieri sono stati attivati dai vicini che hanno allarmati dalle grida di aiuto lanciate dalla donna che per sfuggire alle percosse e all'aggressione del figlio si era barricata nella cucina chiudendo a chiave la porta. Anche lei, dolorante, era riuscita a contattare telefonicamente i carabinieri. E' stata trovata per terra non riusciva ad alzarsi per il forte dolore che accusava alla gamba e alla schiena.

Dopo essere stata soccorsa ha riferito che il figlio l'ha picchiata scaraventandola per terra e sulle scale del pianerottolo. Gli immediati accertamenti hanno fatto emergere reiterate violenze fisiche e minacce verbali perpetrate dal giovane nei confronti della donna. Maltrattamenti finalizzati soprattutto all'esborso di denaro (circa 2.100 euro) da parte della vittima, attuati in varie circostanze sin dal 2017 che hanno costretto la donna a vivere in uno stato di assoluto disagio, apprensione e paura per via dei comportamenti violenti del figlio. La signora, trasportata nell'ospedale di Ostuni, è stata ricoverata con una prognosi di 30 giorni per la frattura del femore sinistro. L'arrestato, dopo le formalità di rito, è stato rinchiuso nel carcere di Brindisi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento