rotate-mobile
Venerdì, 7 Ottobre 2022
Cronaca Latiano

Calci e pugni alla compagna: intervengono i carabinieri

Dal 2003 una donna subiva le violenze dell'uomo, anche in presenza dei figli minori. La stessa ha chiesto aiuto ai militari

LATIANO – In preda ai fumi dell’alcool, ha colpito la compagna con calci e pugni. I carabinieri della stazione di Latiano, subito intervenuti in difesa della vittima, hanno notificato un provvedimento di divieto di avvicinamento ai loghi abitualmente frequentati dalla convivente a carico di un disoccupato del posto, che lo scorso 3 dicembre si è reso protagonista della brutale aggressione.

Fu la stessa donna a chiedere aiuto ai carabinieri. Recatisi immediatamente sul posto, i militari intercettarono l’aggressore alla guida della sua auto, ponendo fine a un vano tentativo di allontanarsi dall’abitazione, a folle velocità. Non era la prima volta, purtroppo, che si verificavano episodi del genere.

La malcapitata ha infatti dichiarato di subire tali violenze, umiliazioni e maltrattamenti costantemente dall’inizio della loro relazione, avviata nel 2003, anche in presenza dei figli minori, precisando di non aver mai denunciato per timore di ritorsioni. La donna, trasportata presso l’ospedale di Mesagne, ha riportato ferite guaribili in tre giorni. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calci e pugni alla compagna: intervengono i carabinieri

BrindisiReport è in caricamento