Caldaie, ultimo giorno per le autocertificazioni ad Energeko

Scade domani, 29 dicembre 2017, il termine per le consegne: in caso di omesso controllo, multa da 110 euro

BRINDISI – Ultimo giorno per la consegna delle autocertificazioni per le caldaie alla società Energeko: domani, 29 dicembre, scade il termine stabilito dal Comune di Brindisi.

Il logo di Energeko

Non sono state accordate, almeno sino alla serata di oggi, proroghe. L’appello al deposito negli uffici della partecipata dell’Ente è rivolto a tutti gli utenti di Brindisi, ad eccezione di quelli che abbiano già presentato dichiarazione, sempre sotto forma di autocertificazione, nel 2016, a partire dal mese di marzo, tramite centro di assistenza convenzionato. In tal caso è stato rilasciato un bollino con dicitura “autocertificazione aperta”.

La scadenza dell’analisi dei fumi delle caldaie resta biennale, stando all’intesa ancora in vigore a Brindisi, tra il Comune e partecipata. Le autocertificazioni dovranno essere consegnate entro la giornata di domani presso la sede di via Filomeno Consiglio, dalle 9,30 alle 12,30 e dalle 14,30 alle 16.

In caso di mancata consegna, in seguito a controllo delegato agli ispettori della Energeko, scatta la sanzione – sotto forma di multa – pari a 110 euro. Per avere ulteriori informazioni è possibile chiamare la sede, al numero 0831-525423.

E’ stata, invece, disposta una proroga nella consegna dell’autocertificazione solo per l’analisi dei fumi di competenza della Provincia di Brindisi: in tal caso, il termine ultimo è stato posticipato alla fine del mese di febbraio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terrore in strada: moglie getta acido addosso al marito, lui è grave

  • Muore soffocato da un pezzo di focaccia

  • "Dacci 50mila euro o ti bruciamo gli ulivi": ma l'imprenditore sporge denuncia

  • Aggredito con l'acido dalla moglie: uomo stabile ma gravissimo

  • Bimbo di 10 anni si accascia in strada: un vigilante gli salva la vita

  • Allarme clima: la provincia di Brindisi è quella che si sta riscaldando di più

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BrindisiReport è in caricamento