rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
Cronaca

Cambio ai vertici della questura: Carella va a Lecce, da Chieti arriva Terribile

BRINDISI – Il Viminale ha reso noti stamani il giro di questori e le nomine di nuovi dirigenti approvati dal consiglio di amministrazione del Dipartimento della Pubblica Sicurezza. Tra questi, la nomina del questore di Brindisi, Vincenzo Carella, a questore di Lecce, e l’arrivo alla questura di via Perrino di Alfonso Terribile, questore di Chieti.

BRINDISI - Il Viminale ha reso noti stamani il giro di questori e le nomine di nuovi dirigenti approvati dal consiglio di amministrazione del Dipartimento della Pubblica Sicurezza. Tra questi, la nomina del questore di Brindisi, Vincenzo Carella, a questore di Lecce, e l'arrivo alla questura di via Perrino di Alfonso Terribile, questore di Chieti.

Carella ha retto la polizia brindisina in un arco di oltre tre anni densi di importanti successi contro le nuove forme organizzative della criminalità organizzata, e accrescendo la rete dei controlli preventivi, malgrado i continui tagli a risorse mezzi e personale che si sono abbattuti sulle forze dell'ordine in questo periodo. Ottimi il rapporto con il personale e con i sindacati di categoria, e la collaborazione con la prefettura e le amministrazioni locali. Terribile, 54 anni, originario di Foggia, è stato in servizio a Chieti dall'agosto 2009.

Ecco i movimenti decisi in tutta Italia: Gaetano Chiusolo: direttore ufficio centrale ispettivo; Vito Rizzi: direttore centrale per gli istituti di istruzione; Giorgio Manari: da questore Bari a direttore ufficio della polizia presso la sovrintendenza centrale dei servizi di sicurezza del Quirinale; Domenico Pinzello: da questore di Catania a questore di Bari; Antonino Cufalo: da questore di Lecce a reggente questore di Catania; Felice Ferlizzi: da questore di Arezzo a reggente ispettorato di Ps Viminale.

Felice Addonizio: questore di Arezzo; Salvatore Guglielmino: direttore del servizio polizia delle frontiere e degli stranieri della Direzione centrale dell'immigrazione; Nicola Zito: nominato dirigente generale permane nelle funzioni di questore di Palermo; Paolo Capelli: dirigente dell'ispettorato di Ps Senato; Girolamo di Fazio: da questore di Agrigento nominato dirigente generale e collocato in disponibilità per le esigenze della Direzione centrale dell'immigrazione; Giuseppe Bisogno: questore di Agrigento.

Vincenzo Carella: da questore di Brindisi a questore di Lecce; Alfonso Terribile: da questore di Chieti a questore di Brindisi; Orazio D'Anna: questore di Chieti; Salvatore Margherito: da questore di Modena a ispettore generale ufficio centrale ispettivo; Giovanni Pinto: da questore di Oristano a questore Modena; Piernicola Antonio Silvis: questore di Oristano; Massimo Zanni: ispettore generale ufficio centrale ispettivo; Claudio Montana: direttore servizio reparti speciali Direzione centrale per le specialità.

Massimo Bontempi: consigliere ministeriale aggiunto Direzione centrale della polizia di prevenzione; Francesco Iannielli: direttore servizio informazioni generali della Direzione centrale della polizia di prevenzione; Antonino Bella: consigliere ministeriale aggiunto ufficio per l'amministrazione generale del Dipartimento di Ps; Michele Rocchegiani: consigliere ministeriale aggiunto della Direzione centrale per le risorse umane.

Maurizio Ianniccari: direttore servizio personale tecnico scientifico e professionale della direzione centrale per le risorse umane; Paolo Maria Pomponio: reggente servizio immigrazione Direzione centrale dell'immigrazione; Mauro La Matina: direttore ufficio affari generali Direzione centrale della polizia di prevenzione; Aurelio Iacopino: vicario del questore di Bolzano; Luisa Cavallo: vicario del questore di Grosseto; Maurizio Dalle Mura: vicario del questore di Massa Carrara: Antonio Campolattano: vicario del questore di Cagliari; Donatella Dosi: vicario del questore di Avellino; Maurizio Giannuzzi: vicario del questore di Como: Luigi Nappi: vicario del questore di Macerata.

Antonino Romeo: vicario del questore di Reggio Calabria; Antonio Sbordone: vicario del questore di Salerno: Caterina Naso: vicario del questore di Pesaro e Urbino; Lorenzo Pillinini: vicario del questore di Trieste; Giuseppe Ferrara: vicario del questore di Verona; Maria Elisa Mei: vicario del questore di Piacenza; Alessandro Meneghini: vicario del questore di Catanzaro; Vincenzo Ubaldo Minarelli: vicario del questore di Forlì; Cesena Santo Foti: vicario del questore di Enna; Antonino Messineo: vice dirigente ispettorato di Ps Senato; Antonio Matteo: direttore reparto mobile Napoli.

Vincenzo Vuono: disponibilità per esigenze ispettorato Ps Vaticano; Antonio Pignataro: dirigente commissariato ps Salario Roma; Francesca Monaldi: reggente commissariato ps Romanina; Roma Giuseppe Miglionico: dirigente commissariato Esposizione Roma; Federico Gazzellone: dirigente divisione anticrimine questura Roma; Mauro Fabozzi: reggente commissariato ps Aurelio Roma; Gaetano Todaro: dirigente commissariato ps Viminale Roma; Domenico Condello: dirigente commissariato ps Primavalle Roma.

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cambio ai vertici della questura: Carella va a Lecce, da Chieti arriva Terribile

BrindisiReport è in caricamento