menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La questura di Brindisi. Sotto il vicequestore Alberto Somma e il vicequestore Antonio Sfameni

La questura di Brindisi. Sotto il vicequestore Alberto Somma e il vicequestore Antonio Sfameni

Polizia: cambio di funzionari al vertice della Squadra Mobile di Brindisi

Avvicendamento alla direzione della Squadra Mobile di Brindisi. Il vicequestore Alberto Somma va a dirigere la Squadra Mobile di Lecce, al suo posto arriva dalla Sicilia il vicequestore Antonio Sfameni. Entrambi i funzionari hanno preso possesso del proprio incarico oggi

BRINDISI - Avvicendamento alla direzione della Squadra Mobile di Brindisi. Il vicequestore Alberto Somma va a dirigere la Squadra Mobile di Lecce, al suo posto arriva dalla Sicilia il vicequestore Antonio Sfameni. Entrambi i funzionari hanno preso possesso del proprio incarico oggi. Alberto Somma lascia Brindisi dopo alcuni anni di importanti risultati investigativi ottenuti dalla Squadra Mobile, sia nelle indagini sulla criminalità organizzata, che in quelle sul traffico e lo spaccio di sostanze stupefacenti, ma anche nella attività investigativa sulle bande di rapinatori che agiscono a Brindisi e in altre regioni, e sui furti ai danni di aziende industriali e del settore fotovoltaico.

Il vice questore Alberto SommaUna parte considerevole di queste indagini sono state condotte su delega della Direzione distrettuale antimafia di Lecce, oltre che della procura della Repubblica di Brindisi, come richiede uno scenario in cui persistono ancora influenze delle associazioni per delinquere di stampo mafioso. Un lavoro che troverà scenari simili anche nella ben più vasta provincia di Lecce e nello stesso hinterland del capoluogo salentino. A Lecce, il vicequestore Alberto Somma avvicenderà alla direzione della Squadra Mobile la collega Sabrina Manzone, che sino a qualche anno fa aveva diretto il commissariato di Mesagne.

Antonio Sfameni-2Il vicequestore Antonio Sfameni, 48 anni, palermitano, ha diretto invece la sezione antinarcotici della Squadra Mobile della sua città, una delle più famose d'Italia. Sino al marzo del 2011, Sfameni era stato alla guida del commissariato di Mazara del Vallo, dove aveva preso servizio nel 2004. In questi giorni, il nuovo dirigente della Mobile brindisina approfondirà assieme ai suoi collaboratori la conoscenza della nuova situazione in cui è stato chiamato ad operare, e delle attività investigative in corso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento