menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il prefetto Annunziato Vardè, sotto il successore, Valerio Valenti

Il prefetto Annunziato Vardè, sotto il successore, Valerio Valenti

Scambio di prefetti tra Brescia e Brindisi. Lunedì arriva Valenti

In seguito alla rotazione degli incarichi disposta dal ministro dell'Interno, Marco Minniti, il prefetto di Brindisi è stato assegnato alla sede di Brescia, e dalla prefettura della città lombarda giungerà a quella di Brindisi, da lunedì, Valerio Valenti

BRINDISI - In seguito alla rotazione degli incarichi disposta dal ministro dell'Interno, Marco Minniti, il prefetto di Brindisi è stato assegnato alla sede di Brescia, e dalla prefettura della città lombarda giungerà a quella di Brindisi, da lunedì, Valerio Valenti, 59 anni, siciliano di Trapani, che riceverà la stampa alle 13 dello stesso 29 maggio. Entrambi hanno prestato servizio nelle città dove sono ancora formalmente in carica per circa due anni.

valerio valenti-2

Il prefetto Vardè, che ha appena condotto in porto l'ennesima spinosa vertenza dell'area industriale di Brindisi, incontrerà la stampa sabato alle 11 per accomiatarsi con il territorio. Il suo ultimo impegno sul campo, l'arrivo di un nuovo contingente di immigrati previsto per il tardo pomeriggio odierno, a bordo di una delle navi impegnate nei soccorsi in mare nel Canale di Sicilia.

Ha avuto parole sincerfe di riconoscenza per il prefetto uscente il segretario generale della Cgil brindisina, Antonio Macchia, richiamando l'importante ruolo svolto dal rappresentante del governo in tante vertenze: "Ci sono situazioni in cui alcune figure istituzionali rappresentano la chiave di svolta a problematiche altrimenti non componibili. E’ questo il caso di Brindisi, una Provincia pervasa da problemi socio-economici e che ha visto nella figura del prefetto  Annunziato Vardè la reale presenza dello Stato in loco", scrive Macchia.

"Proprio ieri, alla vigilia del suo passaggio verso la nuova destinazione, SE il Prefetto ha permesso che, con un accordo a più voci, venissero scongiurati 14 licenziamenti. Dopo settimane di protesta da parte dei lavoratori, supportati dai sindacati,  nella giornata di ieri si è avuta la svolta alla vertenza: i 14 lavoratori ex Coemi saranno riassorbiti dalle varie aziende dell’indotto", ricorda il segretario della Cgil.

"Da parte della Cgil - è l'espressione conclusiva di saluto - va tutta la nostra riconoscenza nei confronti del prefetto Vardè per la disponibilità dimostrata ogni qualvolta sia stato necessario il suo intervento per comporre le tante, troppe, vertenze in atto. Il ricordo che rimane a coloro che hanno avuto l’onore di interagire con il prefetto Vardè è il grande rispetto delle Istituzioni ed il forte senso di giustizia sociale. E’ stato un onore poter chiedere supporto allo Stato rappresentato dalla persona del prefetto Vardè". 

Articolo aggiornato alle 22,32

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
  • Emergenza Covid-19

    Covid in Puglia: calano ancora i ricoveri, ma i numeri restano alti

  • Cronaca

    Auto rubate tornano in circolazione come cloni: due arresti

  • Politica

    Il Tar dà ragione a Maiorano, eletto sindaco per due voti

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento