menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Camion a zigzag sulla superstrada: l'autista era ubriaco

Il mezzo è stato fermato martedì pomeriggio dalla polizia stradale, nei pressi di Jaddico. Denuncia e ritiro della patente a carico del conducente

BRINDISI – Ubriaco al volante, zigzagava pericolosamente sulla carreggiata sud della strada statale 379 che collega Brindisi a Bari. Poteva avere conseguenze estremamente gravi la condotta del conducente di un autoarticolato del peso di oltre 40 tonnellate che intorno alle ore 15 di ieri (martedì 1 ottobre) è stato fermato dagli agenti della Polstrada di Fasano al comando del vicequestore Pasqualina Ciaccia. 

L’andamento del Tir è stato notato proprio da una pattuglia della Stradale già impegnata in servizi di vigilanza sul territorio. Gli agenti, dopo aver messo in sicurezza il traffico veicolare, hanno bloccato il mezzo, alla cui guida si trovava il tarantino C.C., di 52 anni. 

L’uomo, recidivo, era in evidente stato di ebbrezza. Attraverso le prove etilometriche, infatti, è emerso che il suo tasso alcolemico era pari a 2,55 (g/l). Tutto questo ha portato al ritiro della patente di guida e alla denuncia per guida in stato di ebbrezza. Il mezzo è stato sottoposto a fermo amministrativo per tre mesi. Inoltre, lo stesso conducente è stato sanzionato per inosservanza dei tempi di guida e di riposo e per mancata revisione del mezzo. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il razzo spaziale cinese cade vicino alle Maldive: Puglia "risparmiata"

social

Festa della mamma: quando si festeggia e perché

Attualità

Arresto lampo dopo l'omicidio, il prefetto: "Un plauso alla polizia"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento