menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il Circo Darix presenta Orfei a Brindisi

Il Circo Darix presenta Orfei a Brindisi

"Cammelli e lama troppo stretti"

BRINDISI – Era andato a visitare l’area del circo “Darix presenta Orfei”, ed aveva concluso che gli animali sembravano ben curati e ben sistemati, tutto ciò frutto anche dell’iniziativa del Comune. Ma ora, alla luce di una relazione del Corpo Forestale dello Stato e del servizio Cites, il sindaco Mimmo Consales torna alla carica.

BRINDISI - Era andato a visitare l'area del circo "Darix presenta Orfei", ed aveva concluso che gli animali sembravano ben curati e ben sistemati, tutto ciò frutto anche dell'iniziativa del Comune. Ma ora, alla luce di una relazione del Corpo Forestale dello Stato e del servizio Cites, il sindaco Mimmo Consales torna alla carica e scrive alla procura della Repubblica, alla Asl e alla stessa Forestale, chiedendo "con urgenza un ulteriore sopralluogo da parte dei veterinari della Asl affinché si possa determinare il contenuto di un provvedimento conseguente ai controlli della Forestale".

Tutto ciò perché l'ispezione ha rilevato che alcuni degli animali del circo non hanno a disposizione gli spazi stabiliti dalle norme internazionali Cites. "Quanto sta accadendo in queste ore - dichiara Consales - dimostra che le nostre perplessità non erano infondate. Non abbiamo nulla di preconcetto contro i circhi, ma abbiamo a cuore la vita degli animali. Ed è per questo che non faremo sconti in questa come in qualsiasi altra occasione".

Ma nella relazione del Corpo Forestale dello Stato ce n'è anche per il Comune di Brindisi: "Inoltre si evidenzia che la struttura è attendata su una superficie asfaltata e mattonata adibita a parcheggio anziché su terreno naturale così come è previsto". E qui Darix Martini c'entra poco: chi ha infatti adibito quell'area accanto al centro commerciale Le Colonne a sito per gli spettacoli circensi?

Ma ecco i rilievi, invece, sugli spazi per alcuni animali del circo: i tre lama hanno a disposizione 18 metri quadrati di struttura coperta e 30 di area esterna, invece che 36 e 150 metri quadrati rispettivamente; i quattro cammelli hanno a disposizione 212 metri quadrati di area esterna invece che 350; l'unico babbuino ha una gabbia di 4,5 metri quadrati invece che di 30 metri quadrati. Insomma, questi animali del circo "Darix presenta Orfei" hanno più spazio in media dei detenuti delle carceri italiane, ma le norme Cites parlano chiaro. Quindi c'è un problema, su cui il sindaco Mimmo Consales si rituffa disseppellendo l'ascia di guerra.

Il circo "Darix presenta Orfei" secondo programma dovrebbe restare a Brindisi sino al 30 settembre (lunedì prossimo). L'ispezione è avvenuta il 24 settembre ma il Comune di Brindisi ne ha dato notizia solo oggi, una volta ricevutane la relazione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento