menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Campagna contro le stragi del sabato sera: controlli a tappeto dei carabinieri

Sono 24 i militari impegnati nel particolare servizio con l’ausilio di unità cinofile antidroga: 3 le persone denunciate, 176 i soggetti controllati

BRINDISI - Continua nel weekend la campagna di sensibilizzazione disposta dal comando provinciale carabinieri di Brindisi per la prevenzione delle “stragi del sabato sera”  e contro l’abuso dell’alcool e l’uso di sostanze stupefacenti nei luoghi del centro del capoluogo messapico, interessato dalla “movida”.

Sono 24 i militari impegnati nel particolare servizio con l’ausilio di unità cinofile antidroga: 3 le persone denunciate, 176 i soggetti controllati, di cui 23 di particolare interesse operativo, 5 le patenti ritirate e 100 i punti decurtati, 8 le segnalazioni all’Autorità Amministrativa per inosservanza alle disposizioni sull’uso personale delle sostanze stupefacenti.

I controlli sono stati eseguiti in collaborazione con la Asl di Brindisi che ha permesso di allestire laboratori mobili da utilizzare sulle arterie stradali per effettuare, in supporto alle pattuglie dei carabinieri, indagini salivari speditive mirate all’accertamento dello stato di alterazione psicofisica conseguente all’uso di sostanze stupefacenti o psicotrope nei conducenti dei veicoli.

Le denunce 

A Francavilla Fontana i carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile hanno denunciato un 28enne del luogo per reiterazione della guida senza patente. Il giovane controllato alla guida di una lancia Y  in via B. Forleo è risultato sprovvisto della patente di guida  perché mai conseguita  reiterando nel biennio  analoga violazione. Nello stesso contesto i militari hanno proceduto ad effettuare perquisizione personale e del veicolo  sequestrando un involucro contenente  1 grammo di hashish  al passeggero un bracciante 31enne del luogo segnalato all’Autorità amministrativa. L’auto è stata sottoposta a sequestro ai fini della confisca.

Sempre della città degli Imperiali, un 20enne  studente originario di San Marzano di San Giuseppe (Ta),  controllato alla guida di un Mercedes A-180  di proprietà del padre  e sottoposto ad accertamento alcolimetrico  è risultato in stato di ebbrezza con un tasso pari a 1,52 g/l. La patente di guida è stata ritirata e il veicolo affidato al genitore.

I carabinieri della stazione di Villa Castelli hanno denunciato un 22enne di Grottaglie (Ta) controllato alla guida di una Matiz di un congiunto, perchè si è rifiutato di sottoporsi all’accertamento al fine di verificare  la guida in stato di alterazione  psico-fisica  per l’uso di stupefacente, nello stesso contesto  sottoposto a perquisizione personale gli è stato rinvenuto  un involucro con 0,80 grammi di hashish occultato nel portafogli e pertanto segnalato all’Autorità Amministrativa. La patente di guida è stata ritirata e l’auto affidata a persona idonea alla guida.

Complessivamente, nell’ambito dell’attività di tutta la provincia, sono stati controllati 114 veicoli e 176 persone, irrogate sanzioni amministrative per 22 violazioni sulla sicurezza stradale per un importo complessivo pari a 1800 euro. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento