Cronaca

Intensificati i controlli con autovelox, telelaser ed etilometro sulle strade del Brindisino

Nel prossimo fine settimana e nelle giornate del 6, 7 ed 8 agosto, cosiddette "a rischio", in cui si prevedono spostamenti di massa lungo gli itinerari turistici, saranno ulteriormente potenziati i servizi di vigilanza stradale

BRINDISI - Anche quest’anno, con il sensibile incremento del traffico previsto con la stagione estiva e la necessità di contenere in maniera sempre più incisiva il fenomeno infortunistico, la Sezione polizia Stradale di Brindisi, coordinata dal vice questore aggiunto Pasqualina Ciaccia, è chiamata a garantire condizioni di sicurezza e fluidità della circolazione sulle principali arterie stradali di questa provincia.

Nel prossimo fine settimana e nelle giornate del 6, 7 ed 8 agosto, cosiddette “a rischio”, in cui si prevedono spostamenti di massa lungo gli stradale, incidente, 613-2itinerari turistici, saranno ulteriormente potenziati i servizi di vigilanza stradale per garantire maggiore sicurezza e contrastare comportamenti irresponsabili dei conducenti.

L’attività operata unitamente alla stradale di Fasano sarà particolarmente rivolta alla verifica del rispetto dei limiti di velocità, mediante autovelox e telelaser dislocati in tratti presegnalati e interessati da maggior intensità di traffico, nonché delle norme sui tempi di guida e di riposo da parte degli autisti di veicoli commerciali e della piena efficienza dei veicoli adibiti al trasporto professionale di passeggeri, il cui transito aumenta in concomitanza della stagione estiva. Non tralasciando peraltro la verifica delle condizione psicofisiche dei conducenti mediante l’utilizzo di etilometro e precursore.

Monitorate saranno le strade statali di grande comunicazione la 379 (Brindisi–Fasano), la 613 (Brindisi-Lecce) e la 7 Appia (Brindisi-Taranto) ma altrettanta attenzione sarà prestata alle strade che conducono agli itinerari di maggior interesse turistico SS.172 dir (collega Fasano alle località della Murgia barese e tarantina), SP ex SS16 (Fasano-Ostuni-Carovigno-S. Vito dei Normanni-Brindisi) e SP 41 litoranea di Brindisi.

A tutti coloro i quali si accingono a mettersi in viaggio la Polizia Stradale ricorda la necessità di guidare con prudenza ed un maggior rispetto delle regole della strada, al fine di evitare conseguenze che potrebbero risultare gravi o fatali sia per se stessi, che per tutti coloro che circolano sulle strade. Invita altresì a rispettare i seguenti accorgimenti:

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Intensificati i controlli con autovelox, telelaser ed etilometro sulle strade del Brindisino

BrindisiReport è in caricamento