menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Camper avvolti dalle fiamme vicino alla spiaggia: paura fra i bagnanti

Devastati da un incendio provocato dal cortocircuito delle batterie di servizio due camper di due turisti italiani, nei pressi della spiaggia di Torre. Uno straniero ha fatto appena in tempo a mettere al sicuro la sua macchina

OSTUNI - Le fiamme hanno preso piede nel giro di pochi minuti. Il fumo nero, densissimo, oltre a una serie di scoppi in successione, ha messo in apprensione un gran numero di bagnanti. Due camper sono stati devastati da un rogo che si è sviluppato intorno alle ore 18,30 di domenica (17 giugno) in un parcheggio situato a poche decine di metri dalla caletta principale di Torre Pozzelle, una delle località più frequentate del litorale di Ostuni, premiata anche quest'anno con la bandiera blu.

Video: i vigili del fuoco al lavoro davanti agli occhi dei bagnanti

Con ogni probabilità è stato il cortocircuito delle batterie di servizio di uno dei due a provocare rogo che in pochi minuti ha trasformato in palle di fuoco i due camper, mentre i rispettivi proprietari, entrambi residenti in provincia di Bari, si stavano godendo il mare, con le famiglie. Le fiamme, partite da un mezzo, si sono propagate rapidamente a quello parcheggiato a fianco. Una Opel  Corsa che si trovava nelle vicinanze dei due camper è stata messa al sicuro appena in tempo dal proprietario, un turista irlandese. 

Sul posto si sono recati i vigili del fuoco del distaccamento di Ostuni, i carabinieri della locale stazione e gli agenti della polizia locale della Città Bianca. Dei camper, purtroppo, è rimasto ben poco dopo lo spegnimento delle fiamme. I proprietari hanno perso tutto quello che si trovava al loro interno. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento