Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

Campo di Mare, falesia a rischio crollo: vietato occupare alcuni tratti di spiaggia

Anche quest'anno i rischi legati al distaccamento della Falesia non riguardano solo località "Cimalo", tra Campo di Mare e Cerano ma tutto il tratto di spiaggia che va dal confine nord dello stabilimento balneare Calidoski, fino al confine sud di Lido Cerano

SAN PIETRO VERNTICO – Anche quest’anno i rischi legati al distaccamento della Falesia non riguardano solo località “Cimalo”, tra Campo di Mare e Cerano, interessata in passato da divieti di sosta e balneazione, ma tutto il tratto di spiaggia che va dal confine nord dello stabilimento balneare Calidoski, fino al confine sud di Lido Cerano. Per questo il 4 luglio scorso il sindaco del Comune di San Pietro Vernotico ha emesso un’ordinanza, con effetto immediato, che vieta “il transito, la sosta, l’occupazione con attrezzature mobili da mare e qualsiasi tipo di utilizzo della fascia di spiaggia (battigia), per tutta la sua profondità, antistante il tratto di Falesia ricadente nel territorio del Comune di San Pietro Vernotico”.

falesia-2

Questa ordinanza non vieta la balneazione. Il provvedimento nasce dalla necessità di “scongiurare qualsiasi pericolo alla pubblica incolumità nei tratti di costa in cui sono presenti fenomeni corrosivi”. Niente tintarella, passeggiate o giochi sull’arenile a nord di Campo di Mare quindi, una zona molto frequentata in passato dagli amanti della spiaggia libera e delle zone poco affollate. Chi non rispetta l’ordinanza, che secondo quanto si legge nel testo sarà pubblicizzata attraverso l’affissione sull’albo pretorio dell’Ente e attraverso il sito web del Comune di San Pietro Vernotico, “E’ punito ai sensi delle norme contenute dal “codice della navigazione”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Campo di Mare, falesia a rischio crollo: vietato occupare alcuni tratti di spiaggia

BrindisiReport è in caricamento