menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Canale Patri, di nuovo in funzione la telecamera di monitoraggio

Lavori urgenti chiesti dalla Protezione civile eseguiti il 12 aprile scorso

BRINDISI – E’ di nuovo sotto monitoraggio con “occhio” elettronico, la zona del canale Patri, a rischio straripamento. La telecamera della protezione civile è stata “riaccesa” giovedì scorso, dopo un periodo di buio a causa di problemi tecnici.

A segnalare il problema e a chiedere lavori urgenti, da eseguire nel più breve tempo possibile, è stato il dirigente responsabile della Protezione civile di Brindisi, Giuseppe Augusto. “Si tratta di operazioni inderogabili”, ha precisato l’ingegnere nella missiva. Lavori indifferibili e necessari per ripristinare il funzionamento della telecamera che assicura il controllo a distanza della zona del Canale Patri, area del Comune di Brindisi che rientra fra quelle a maggior rischio di straripamento, come documentano le foto scattate nei periodi di pioggia intesa.

In tal modo, dalla sede della protezione civile – che si trova in via della Torretta, nel quartiere Paradiso – sarà possibile tenere sotto controllo il canale e disporre interventi in caso di necessità. Le immagini riprese dalla telecamera sono trasmesse in tempo reale al monitor che si trova nella sala operativa. Le operazioni sono state eseguite lo scorso 12 aprile.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento