menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Cagnolino abbandonato in pieno giorno al rione Santa Chiara": allertata la polizia

Un paio di persone hanno assistito alla scena: "Il proprietario era alla guida di un Suv bianco, la bestiola si è allontanata verso la complanare. Aveva un collare celeste"

BRINDISI – E’ una scena straziante quella descritta da un cittadino che intorno alle ore 11 di ieri (28 dicembre), in pieno giorno, nei pressi del seminario di viale Porta Pia, ha assistito all’abbandono di un cagnolino di cui poi si è persa ogni traccia.

“Stavo percorrendo viale Porta Pia – il testimone oculare – quando ho sentito un cane abbaiare come se gli stessero facendo del male. Mi sono girato e ho visto una monovolume bianca che uscendo da un parcheggio in via Peschiera (dove si trova l’ingresso della chiesa del seminario, ndr) si immetteva lentamente verso viale Porta Pia. Il cagnolino correva intorno alla macchina, tentando di salirvi a bordo. Il conducente procedeva con cautela per non investirlo. Poi la macchina si è allontanata, mentre la bestiola si dirigeva verso la complanare che collega il rione Santa Chiara all’incrocio della morte”.

“All’inizio- prosegue il cittadino – pensavo che il padrone stesse giocando con il cane. Quando ho realizzato che si trattava di un abbandono era troppo tardi. Non sono neanche riuscito a prendere la targa e a capire quale fosse il modello dell’auto. Di certo il cane era di taglia medio piccola, aveva le orecchie a punta e indossava un collare celeste”.

Da quanto riferito da un volontario attivo nel mondo dell’animalismo, tale versione dei fatti è confermata da almeno un altro testimone. Le forze dell’ordine sono state allertate nel pomeriggio di ieri. “Stamani – riferisce il brindisino che ha assistito ai fatti – sono stato contattato dalla polizia”. 

La zona è coperta dalle telecamere di cui è dotato il seminario, ma è da appurare se queste fossero in funzione. Al di là delle indicazioni sommarie fornite dai testimoni, non vi sono al momento altri elementi per risalire al proprietario. Ma la preoccupazione maggiore è per le sorti del cane. Un volontario ieri lo ha cercato invano fra la complanare e la pista ciclabile. La speranza è che qualcuno lo avvisti e se ne prenda cura. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Consorzio Asi: l'avvocato Vittorio Rina è il nuovo presidente

Ultime di Oggi
  • Emergenza Covid-19

    Covid, Puglia: pressione ancora alta sugli ospedali, altri 39 decessi

  • Attualità

    Donne e politica: "Un mondo ancora pieno di pregiudizi"

  • Sport

    Palaeventi: Comune di Brindisi - New Arena all’atto finale

  • Attualità

    Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento