menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cane abbandonato in fondo a un canale: lo salvano i vigili del fuoco

Un meticcio di due anni giaceva in fondo a un canale ricoperto di rovi nella periferia di San Vito dei Normanni

SAN VITO DEI NORMANNI – Solo grazie all’intervento dei vigili del fuoco è stato possibile salvare un cane che giaceva in fondo a un canale ricoperto di rovi, in preda alla paura. La bestiola, un meticcio di due anni sprovvisto di microchip, è stata abbandonata lunedì mattina (3 aprile) nelle campagne di via Carovigno, nella periferia di San Vito dei Normanni. 17759922_1672283316120673_8340384934137172733_n-2

Alcuni cittadini e il rappresentante dell’associazione “Animalisti italiani Onlus”, Alfonso De Liguori, hanno chiesto intorno alle ore 10,35 l’intervento dei vigili del fuoco. Giunti sul posto nel giro di pochi minuti, i pompieri si sono calati in fondo al canale per soccorrere il cane.

E’ stato lo stesso De Liguori a prendere in consegna l’amico a quattro zampe, in attesa che qualcuno si faccia avanti per la adozione.

“L’associazione Italiana animalisti onlus – afferma De Liguori – esprime profonda gratitudine nei confronti dei vigili del fuoco per aver messo in salvo il cane”. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento